Gli uomini preferiscono le bionde? Sbagliato, le more sarebbero meglio e vi elenchiamo le dieci ragioni per cui il mito del caschetto platino è ormai in caduta libera, con le brunette che si stanno prendendo la loro bella rivincita.

Quali sono dunque i dieci motivi per cui gli uomini preferiscono le more? Per prima cosa, i tatuaggi stanno meglio alle more. Passando ad aspetti meno superficiali, le brune sono quindi percepite come donne più mature e sono una migliore compagnia per una conversazione: secondo un recente studio condotto sugli uomini polacchi, le bionde sono infatti considerate più giovani e immature, mentre le more sono preferite per chiacchierare.

Galleria di immagini: Donne more

Stando invece a un’altra ricerca, condotta questa volta nel Regno Unito, le more sono considerate più indipendenti, mentre le bionde necessitano di maggiore aiuto. Le brunette sono poi considerate più serie e con i piedi per terra e sono percepite come meno nevrotiche e meno lunatiche.

Andando ad analizzare i Curriculum Vitae, i college e le aziende prediligono le more, considerate più pratiche e professionali, cosa che secondo uno studio le porta anche ad avere uno stipendio più elevato rispetto alle colleghe (e rivali) bionde. Un’altra idea probabilmente stereotipata ma ancora in vigore è quella che vede le donne brune percepite come più intelligenti dall’80% degli uomini interpellati in un recente sondaggio.

Un’altra indagine rivela poi di come gli uomini si sentano maggiormente di successo se hanno una mora al loro fianco e, infine, secondo il 60% degli intervistati da un sondaggio realizzato da una multinazionale di elettrodomestici, le brune sono considerate maggiormente come donne da sposare. Stereotipo pure questo? Può darsi, ma a quanto pare ancora assolutamente in vigore.