Le nuove generazioni maschili sono sempre più colpite da un crescente narcisismo, che porta gli uomini a essere cultori solo di se stessi trascurando altri aspetti importanti della vita e delle relazioni. Se si aggiungono poi uno spiccato egocentrismo e una certa arroganza il ritratto del maschio narcisista è completo.

In che modo gli uomini sono arrivati a dipingere questo ritratto di loro stessi? La colpa ricade soprattutto nei Media e nel Web, che hanno costruito modelli di riferimento apparentemente perfetti e potenzialmente dannosi per la personalità maschile, come anche femminile.

Galleria di immagini: Uomini narcisisti

A sancire questa tenenza dei giovani contemporanei è una psicologa della San Diego State University, che ha indagato sulle caratteristiche comportamentali di un gruppo di studenti tracciando poi un quadro della situazione piuttosto allarmante.

Lei è Jean Twenge, mentre arroganza, egocentrismo e materialismo eccessivo sono i tratti distintivi dei ragazzi che hanno partecipato allo studio. Se nel 1982 gli uomini che peccavano di narcisismo erano circa il 15%, oggi la percentuale è salita fino al 30%.

Tra le cause, oltre a Internet, c’è anche la scarsa attenzione da parte dei genitori, che a quanto dichiara la Twenge sono troppo permissivi e mancano di educazione. L’autostima arriva subito alle stelle e così il narcisismo.

“Questi ragazzi che sognano fortuna e gloria, ricchezza, perfezione fisica ossessiva sono talmente convinti di essere dei fuoriclasse che nemmeno studiano.”

Il narcisismo non ha quindi nulla a che spartire con la sana competizione, che spingerebbe i ragazzi a migliorarsi per superare gli avversari. Si tratta invece solo di presunzione e tendenza a credere di essere migliori degli altri, cercando di emulare le tante celebrità che si ammirano in TV.

A condividere questo pensiero è la presidente dell’Ordine degli psicologi del Lazio Marialori Zaccaria, la quale punta il dito contro questo boom di narcisisti che popolano il mondo dello spettacolo, troppi e troppo pericolosi per la salute mentale dei giovani. Ma non è certo la prima volta che si parla degli uomini narcisisti come di un fenomeno particolare da studiare, basta pensare alla nota pubblicazione “Ho sposato un narciso: manuale di sopravvivenza per donne innamorate“, interessante e veritiera opera di Telfener Umberta.