Gli gnocchi di patate sono una gustosa ricetta che può essere proposta come primo piatto ma anche come contorno da accompagnare a carni e verdure o da contrappunto alle insalate. Inoltre gli gnocchi possono essere resi ancora più stuzzicanti con degli ottimi ripieni. Vediamo come.

Per preparare delle ottime ricette di gnocchi che risultino leggermente croccanti all’esterno e con un morbido ripieno, occorre selezionare la varietà di patate e scegliere quelle più farinose. Dopo averle lavate e cotte in acqua con poco sale per circa 40 minuti, lasciarle raffreddare e poi pelarle e passarle nel passaverdura per ottenere una purea densa.

Aggiungere la farina, sale e un pizzico di pepe e amalgamare il tutto. Durante la lavorazione aggiungere l’uovo sbattuto e continuare a impastare delicatamente. Per il ripieno si può scegliere tra prugne secche, uvetta, verdure, pancetta affumicata, o tutto quello che la fantasia suggerisce per rendere questo semplice piatto ancora più delizioso.

Le dimensioni dovranno essere un pochino più grandi degli gnocchi normali per permettere di essere riempiti con gli ingredienti scelti. Per dare la forma agli gnocchi usare sempre le mani infarinate e maneggiare delicatamente.

Per procedere al riempimento appiattire lo gnocco sul palmo della mano e piazzare al centro gli ingredienti come ad esempio degli spinaci lessi misti a ricotta, o della mozzarella tritata finemente con un pizzico di salsa al pomodoro, o ancora verdure saltate e sminuzzate.

A questo punto cuocere in acqua bollente e salata per circa 15 minuti scolando gli gnocchi con l’aiuto di un utensile bucherellato mano a mano che vengono in superficie. Condire poi a piacimento meglio se con olio o burro e parmigiano per evidenziare ancor più il sapore del ripieno.

Un’alternativa golosa può essere quella di cospargere gli gnocchi, dopo averli scolati, con uno strato di farina, uovo sbattuto e pan grattato, quindi friggere in olio bollente, ottenendo delle crocchette.

Per una migliore presentazione si può preparare una salsina a base di soffritto di aglio, prezzemolo e pangrattato, il tutto finemente tritato in un frullatore e poi rosolato in una padella con olio. Cospargere gli gnocchi con la salsa e portarli a tavola ben caldi.