I Grammy 2013 giungono alla fine, con grandi sorprese. A trionfare come miglior album è stato Babel dei Mumford & Son, mentre Adele è riuscita a conquistare il premio per la miglior performance. È stata la stessa Adele a conferire il premio tra la sorpresa di tutti, anche dei diretti interessati.

=> Leggi di Adele candidata per i BAFTA

Galleria di immagini: Adele operata alle corde vocali, foto

Adele si è aggiudicata il Grammy per la sua performance live di Set Fire to the Rain. Molto bene per Dan Auerbach dei Black Keys, che ha conquistato ben quattro statuette, tanto che Mumford non credeva fosse possibile vincere di fronte all’apoteosi del collega:

«Immaginavamo che non avremmo vinto, dato che i Black Keys hanno letteralmente, e giustamente, imperversato tutto il giorno.»

Altro vincitore a sorpresa è stato Gotye, che si è aggiudicato un Grammy per il singolo più venduto, ossia Somebody That I Used To Know: il premio gli è stato consegnato da un Prince con occhiali scuri e bastone da passeggio. Gotye, di rimando, si è esibito in una performance per omaggiare l’immortale artista della black music.

=> Scopri il ritorno di fiamma tra Chris Brown e Rihanna

A bocca asciutta Chris Brown, così come la sua fidanzata Rihanna, che sono stati battuti da Frank Ocean, il quale si è aggiudicato due statuette. Tra gli altri vincitori ai Grammy vanno annoverati Jay-Z, Kanye West, Skrillex ed Esmeralda Spalding.

Fonte: Sky.