Siamo oramai abituati ad oggetti estremamente lussuosi nati dalla sinergia tra due marchi leader nei rispettivi settori. Da anni Breitling e Bentley collaborano con reciproca soddisfazione: se il costruttore di orologi realizza bellissime collezioni con il marchio Bentley, quello di automobili esibisce sugli eleganti cruscotti delle proprie vetture orologi firmati Breitling.

Stavolta però il marchio svizzero ha deciso di realizzare un orologio molto particolare, dal look retrò ed esclusivo.

Si tratta di un orologio da taschino fregiato da entrambi i marchi, e dedicato a Walter Owen Bentley, il fondatore della casa inglese che nel 1919 aprì le porte della prima fabbrica di quello che sarebbe diventato uno dei marchi simbolo del lusso per tutto gli anni successivi.

Il Grande Complication, questo il nome del modello, è un segnatempo con cassa in oro giallo 18 carati che nelle forme riproduce lo stile dei primi decenni del 1900. Il raffinato movimento, composto da circa 700 pezzi, è in grado di eseguire due fra le più sofisticate complicazioni: possiede infatti un calendario perpetuo il grado di misurare anche gli anni bisestili, e un ripetitore di minuti che segna le ore, i quarti d’ora e i minuti a richiesta.