Dando un’occhiata ai dati Auditel, quello di quest’anno potrebbe essere l’ultimo Grande Fratello della televisione italiana. La seconda puntata del reality condotto da Alessia Marcuzzi, andata in onda lunedì scorso, ha infatti registrato un vero e proprio flop di ascolti, assestandosi a malapena sul 17,28% di share.

A doppiare il programma di punta di Canale 5 ci ha pensato la fiction Rai “Cenerentola”, che rivisitando in chiave moderna la classica fiaba per bambini si è guadagnata quasi 7 milioni di telespettatori, con uno share del 27,94%. E se un calo di ascolti alla seconda puntata di un reality è prevedibile, in questo caso il Grande Fratello ha perso quasi dieci punti percentuali, una parte molto consistente del pubblico che aveva deciso di guardare la prima puntata.

Galleria di immagini: Grande Fratello 12, i concorrenti

Perfino Alfonso Signorini, ospite fisso di Alessia Marcuzzi, ha scritto su TV, Sorrisi e Canzoni che quello della scorsa puntata è senz’altro il “minimo storico” del reality.

Il pubblico sembra aver punito per la prima volta un programma che da dodici anni ottiene ottimi risultati negli ascolti, anche se una certa stanchezza nei confronti del format si era già registrata perfino nelle scorse edizioni. Proprio per questo la produzione ha sempre più frequentemente dovuto ricorrere a comparsate di ospiti famosi e anche la puntata di lunedì non ha fatto eccezione, con un blitz acchiappa-share di Alessandra Mussolini. La parlamentare Pdl ha incontrato gli ospiti della Casa e si è lanciata in una ramanzina nei confronti della concorrente Claudia Letizia, colpevole di essere una mamma appassionata di burlesque.

L’ospite celebre non è però servita ad attirare l’attenzione dei telespettatori, che hanno comunque preferito la puntata fiume di “Cenerentola”. Forse non piace la scelta di concorrenti, certamente non celebri ma nemmeno pescati a caso? Il fatto che molti di loro siano ex fidanzati ed ex fidanzate di politici, sportivi e VIP, abituati alle telecamere e consci della celebrità che li attende, rende forse meno credibile e quindi meno apprezzabile il reality?

Vedremo se gli autori saranno capaci di inventarsi qualcosa di nuovo per recuperare il favore del pubblico o se l’epoca del Grande Fratello si concluderà con questa dodicesima edizione.

Fonte: Il Corriere della Sera