L’ostentazione paga? Sembrerebbe proprio di no, e mai come stavolta l’opinione di Alfonso Signorini con i suoi due pollici versi è stata tanto simile alla reazione avuta da alcuni concorrenti del Grande Fratello. L’ingresso nella casa di Cinecittà di Floriana Messina è stato decisamente burrascoso.

Lo scherzo messo in piedi dal GF ha solo evidenziato alcuni aspetti del suo carattere che non sono piaciuti ai coinquilini, in particolare Luca Di Tolla e Filippo Pongiluppi hanno detto di non aver avuto una buona impressione di lei, ma che vogliono darle un’altra possibilità per conquistarli. I due ragazzi le hanno consigliato non solo di non usare la cultura per elevarsi al di sopra degli altri, ma le hanno fatto notare che c’è differenza tra essere colti ed essere intelligenti.

Galleria di immagini: Floriana Messina

E in tutto questo una piccola gaffe culturale da parte di Floriana ci sta tutta a smentire la sua presunzione: la ragazza si è definita seduttrice per antonomasia, ma forse ha tralasciato che l’antonomasia è una figura retorica che nasce quando qualcosa è universalmente riconosciuto, come san Francesco che è il “poverello d’Assisi”, Giuseppe Garibaldi “l’eroe dei due mondi”, o per tornare d’attualità Silvio Berlusconi “Sua Emittenza”.

Ci si chiede anche cosa accadrà quando emergeranno anche per i coinquilini dei particolari precedenti della vita di Floriana. Non è tanto la paparazzata con Augusto Minzolini e la presunta love story con Marika Baldini di Tamarreide, quanto una considerazione che Floriana aveva rilasciato in un’intervista a suscitare imbarazzo:

«Non uscirei mai con un bamboccio del Grande Fratello o Uomini e Donne. Sono programmi che hanno prodotto tanti personaggi inutili che senza quella possibilità sarebbero stati per sempre a casa a vederla la TV e non a farla. Fortunati, ma in molti casi pur avendo avuto la fortuna dalla loro, non hanno saputo costruire nulla di buono per loro, forse perché in realtà alla base erano persone vuote. Quanti hanno partecipato e quanti stanno in TV o al cinema. Io dico pochi rispetto a quanti di loro hanno avuto la possibilità.»

Floriana però dimentica che forse non è l’aspirazione da parte di tutti far parte del mondo dello spettacolo e ora si troverà lei in condizione di essere giudicata. E chissà che qualche spettatore da casa non l’abbia già chiamata “bamboccia” o stia pensando che è una persona vuota. Una massima di Quentin Tarantino calza a pennello con l’occasione: “meno un uomo fa dichiarazioni nella sua vita, meno si sentirà ridicolo quando dovrà ritrattarle”.

Fonte: Televisionando, Refreshyourgossip.