Con l’uscita di Floriana dal Grande Fratello 12, qualcosa è cambiato, Gaia non ha preso affatto bene la reazione, spontanea, ma anche no, di Ilenia che ha ringraziato il pubblico per aver eliminato la sexy astrologa. Le due si lanciano in uno scontro violento, di breve durata, ma molto intenso, se ne sono dette di tutti i colori. Del resto quanto ad aggressioni verbali le due ragazze non sono certo da meno ad altri. Le accuse sono al solito reciproche, velenose, il nervosismo sale alle stelle, la modella urla “sei disperata”, la bionda la “invita” a starle lontana.

A cominciare, come sempre, è la rissosa Ilenia che deve sempre avere qualcuno nel mirino, finita l’epoca di Floriana dal Grande Fratello 12, comincia quella di Gaia, ma si spera anche no. La modella vuole sapere da Gaia il motivo della sua arrabbiatura, la bionda non accetta, inizialmente, la provocazione, poi attacca: “Non devo darti nessuna spiegazione, con il tuo modo di fare già ti poni male”.

Ilenia controbatte: “Ti sei sempre comportata come l’amica di tutti, anche di coloro con i quali sei mai andata d’accordo, sei una disperata”, Gaia si limita a consigliare di riflettere “sull’indelicatezza e la velenosità gratuita”. In effetti non ha tutti i torti. La modella scappa e va a rifugiarsi in bagno dove piange calde lacrime.

Sabrina è sempre più isolata, lei non si rassegna all’indifferenza di Vito e gli rinfaccia di non essersi comportato correttamente nei suoi confronti, colpevole di non aver mosso un dito ben sapendo che avrebbe potuto uscire dal Grande Fratello 12 perdendo al televoto contro Valentina nella seconda eliminazione a sorpresa. Il bel pugliese, infatti, avrebbe potuto salvarla quando è stati chiesto ai maschietti di farlo con chi volevano che restasse nella casa, lui aveva preferito fare il nome di Martina, sperando, forse, che uscisse.

Per Vito, però, l’incubo non è finito, Sabrina gli sta sempre addosso, si infila nel suo letto, insomma, vuole l’amore a tutti i costi, nonostante lui abbia chiaramente detto che la loro è un relazione impossibile e lo ha anche dimostrato con i fatti.