Nella casa del Grande Fratello quanto pesa la presenza di Filippo Pongiluppi? Se lo sono chiesto, in una maniera alquanto litigiosa. due dei coinquilini: Luca Di Tolla e Amedeo Aterrano.

I due hanno avuto uno scontro feroce perché Amedeo ha fatto notare a Luca, che con l’amico nel tugurio la sua era una presenza più calma e più piacevole.

Galleria di immagini: Filippo Pongiluppi

Amedeo ha fatto notare che sia Luca che Mario Ermito, senza Filippo sono maggiormente spontanei e non si lasciano trascinare, e all’attacco di Filippo, Amedeo ha risposto mettendola sul piano dell’istruzione, cosa che comunque l’ha fatto passare dalla parte del torto. Il Grande Fratello diventa un luogo sempre più litigioso, come accade ogni anno.

Punto sul vivo, Luca ha risposto ad Amedeo:

«Tu non sei nulla, sei un ibrido che non riesce a esprimersi neanche con i muri. Io non ti temo. Ti distruggo qua e fuori.»

Filippo, chiamato in causa, si è inalberato ed è stato trattenuto prima di venire alle mani e comunque è stato verbalmente piuttosto violento, anche se pure gli altri coinquilini, come Leone Guicciardini, ritengono che lui influisca in maniera negativa sugli altri:

«Prima di tutto stai dando dello stupido a Mario dicendo che si lascia trascinare da noi. Fai il bulletto? Io ti mangio il cuore.»

Filippo, durante la sua permanenza nel tugurio, è mancato soprattutto a Floriana Messina, che ora è disperata perché visibilmente innamorata dell’albergatore, che a sua volta sta prestando attenzioni alla sua acerrima nemica Ilenia Pastorelli e ora la potentina teme di perdere il ragazzo.

Fonte: La Stampa.