Il Ministero della Salute ha finalmente pubblicato una guida sulla gravidanza, un manuale approfondito e aggiornato che rappresenta un valido aiuto per le future mamme, ma non solo, alle prese con inevitabili dubbi e domande riguardo la salute del feto e l’iter da seguire fino al parto.

La nuova Guida alla Gravidanza Fisiologica raccoglie consigli, informazioni e annotazioni pratiche messe a punto dall’Istituto Nazionale di Sanità con il coordinamento del Servizio Sanitario Nazionale (SSN). Scaricabile in PDF, il manuale offre un panorama completo di tutte le analisi che è obbligatorio, o consigliato, effettuare in gravidanza, nonché sui vari screening prenatali oggi esistenti in Italia.

La vera novità, tuttavia, è data dalla presenza di utilissime informazioni sui diritti delle mamme lavoratrici, compresa la normativa sugli assegni di maternità che, al contrario di quanto si è abituati a pensare, possono essere richiesti anche da chi ha un contratto a progetto e non a tempo indeterminato.

Molto interessante è anche il capitolo relativo allo stato di salute fisico e mentale di una donna incinta, che può avere problematiche particolari e delicate spesso trascurate o non rese note per vergogna, o semplice ignoranza. Si parla di problemi legati al controllo del peso e all’alimentazione, ma anche di violenza sessuale e domestica, così come di mutilazione dei genitali femminili, tutte situazioni che rendono indispensabile una più accurata pianificazione della gravidanza e del parto.