I Green Day continuano a cancellare date del loro tour. Dopo il ricovero di Billie Joe Armstrong, a seguito di un’evidente crisi di rabbia sul palco causata dall’abuso di alcool, la band californiana aveva annullato alcune tappe, con la promessa di ricominciare a esibirsi live a partire da dicembre 2012.

Galleria di immagini: Green Day

Ma, da qualche ora, Mike Dirnt ha spento ulteriormente le speranze dei fan: il bassista del gruppo ha confermato che anche le date di dicembre verranno cancellate. Non solo: i Green Day non si esibiranno neppure a gennaio e febbraio 2013. Tuttavia, le tappe previste per i primi due mesi del nuovo anno non saranno cancellate in via definitiva, ma semplicemente posposte.

Lo stesso Mike afferma che la decisione è stata presa solo per dare a Billie Joe Armstrong tutto il tempo necessario per riprendersi. In una situazione del genere, meglio non mettere fretta alle cure mediche che, a quanto pare, stanno procedendo molto bene. I Green Day decidono comunque di farsi perdonare con un piccolo regalo ai fan: verrà anticipata l’uscita del terzo album di ¡Uno!, ¡Dos! ¡Tré!. ¡Trè! verrà rilasciato l’11 dicembre 2012, anziché il 14 gennaio 2013 come precedentemente stabilito.

Tuttavia, tra le prossime tappe del tour, i Green Day confermano quella all’Emirates Stadium di Londra, in programma per il primo giugno 2013. Già da un mese è possibile acquistare i biglietti dell’evento, segno che, con tutta probabilità, i Green Day si esibiranno nella capitale britannica e non cancelleranno ulteriori date. Tra pochi giorni, e più precisamente il 13 novembre prossimo, uscirà la seconda parte del nuovo album, ¡Dos!.

Fonte: NME