Ieri sono iniziate le riprese della nona stagione di Grey’s Anatomy. I fan del medical drama sono letteralmente impazziti per la notizia, visto che Shonda Rhimes, l’ideatrice del telefilm, ha deciso, col finale della stagione scorsa, di lasciare tutti col fiato sospeso.

Flight, o Distacchi nel titolo italiano, è l’ultima puntata dell’ottava stagione di Grey’s Anatomy. Diversamente dalle season precedenti – che hanno sempre affascinato il pubblico con un finale pieno di sorprese – l’ottava termina con molte questioni in sospeso, come l’improvvisa morte di Lexie, il licenziamento di Teddy e il possibile assideramento dei chirurghi dispersi a seguito della caduta dell’aereo che li stava portato a Boise per un intervento.

Galleria di immagini: Grey's Anatomy, l'ottava serie

Il medical drama va avanti dal 2005 e i fan del Seattle Grace Hospital non hanno potuto far a meno di criticare la scelta della Rhimes. Il motivo è presto detto: Meredith, Cristina e Alex, gli unici specializzandi sopravvissuti alle insidie della serie, sono ormai alle porte della scelta che cambierà la loro carriera: devono decidere in quale ospedale continuare a svolgere la professione da strutturati. E, per questo, sono tutti molto combattuti.

Gli appassionati della serie dovranno dunque aspettare il 20 settembre per sapere come e chi resterà per mandare avanti il drama. Nel frattempo, gli interpreti lasciano trapelare news e curiosità. Come nel caso di Chiler Leigh – ovvero la piccola Grey – che ha dichiarato di aver deciso insieme alla produttrice quale doveva essere la giusta fine per il suo personaggio, scegliendo la morte improvvisa per dedicarsi alla famiglia – ha tre figli ed è felicemente sposata a Nathan West.

Shonda ha anche twittato circa l’arrivo di nuovi personaggi. Ancora però nessuna notizia riguardo ai chirurghi già noti che hanno reso Grey’s Anatomy così appassionante e di successo, ricevendo ad esempio numerosi premi e riconoscimenti nel corso degli anni. Bisognerà aspettare, magari rivedendo vecchie puntate.