I trend cambiano continuamente, ma il nostro armadio, spesso, non fa altrettanto: sono moltissime le donne che non cedono al passo della moda ma che, per pigrizia, mancanza di gusto o di tempo per lo shopping, non aggiornano il loro guardaroba. La cosa non è affatto indolore: a lungo andare, indossare sempre le stesse cose nuoce alla nostra figura, sia perché le tendenze passano, sia perché, invecchiando, i capi non si adattano più al nostro corpo.

=> Scopri quali sono i capi essenziali di ogni guardaroba

Che fare allora? La risposta è semplice, ma manderebbe nel panico molte: vivacizzare il guardaroba. Non è una cosa da tutti i giorni e, a meno che non si sia una fashion blogger o una fashion victim, fare shopping con criterio non è affatto facile.

Tuttavia, esistono varie piccole accortezze che permettono di aggiungere un po’ di pepe all’armadio senza dover svuotare il portafogli con acquisti inutili e poco azzeccati.

La prima regola da seguire è molto semplice: sperimentare; basta iniziare sperimentando un nuovo capo, uno di quelli a cui mai ci si è avvicinate. Ad esempio: si è restie a indossare canotte senza spalline? Forse, se si vuole ravvivare l’armadio, sarà il caso di cominciare a mostrare le spalle. Non si è mai indossato un tacco? Allora è il momento di cominciare a farlo, magari iniziando con un tacco da cinque centimetri. Una volta provate cose nuove sul proprio corpo, ci si accorgerà che capi che a priori non sono mai piaciuti possono rivelarsi il tocco di classe di un outfit.

Regola numero due: dopo aver sperimentato cose mai provate, possiamo sperimentare qualcosa che rappresenta la tendenza del momento. Animalier, savvy, shabby, moda ’60s o ’80s? Non importa quale sia la tendenza del momento: proviamo ad indossare un solo capo che la rappresenti, senza esagerare. Quel tocco di novità al passo con la moda farà la differenza nel proprio guardaroba.

La terza regola è forse quella da cui non si può mai prescindere: gli accessori. Collane, bracciali, foulard, cappelli, sciarpe, borse, bauletti e pochette sono l’elemento che fa di un outfit normale un outfit stellare. In altre parole, è l’accessorio che fa la differenza. Allora, acquistiamo qualcosa di vistoso (purché non sia né kitsch né trash!), qualcosa di particolare e che risalta all’occhio: posto su un abito o su un completo senza troppe pretese avrà l’effetto di far risaltare l’intero outfit e di donare grande vivacità all’insieme.

Quarto punto: sempre senza esagerare, acquistiamo un capo dai colori audaci. Se il nostro guardaroba è tutto nero, un capo rosso ci farà sentire meglio.

Infine, una regola a cui non si può non prestare attenzione: avere la consulenza di un amico o di una sorella. Farsi guardare da occhi altrui, critici e oggettivi, ci aiuterà a scegliere ciò che è davvero meglio per il nostro guardaroba e per il nostro corpo. Alla fine, tuttavia, conta sempre il nostro umore: ciò che ci fa sentire meglio e ci tira su di morale può finire tranquillamente nell’armadio.

Fonte: SheKnows