Nel film “The social network“, che racconta la storia del creatore di Facebook Mark Zuckerberg, c’è un passaggio particolare. Nella scena in cui il protagonista cerca di scusarsi per aver sparlato su Internet della sua ex fidanzata, lei lo liquida dicendogli che ci sono delle persone che dietro la tastiera di un computer si permettono di dire di tutto.

È un po’ quello che sta accadendo ai fan di alcuni concorrenti del Grande Fratello quest’anno, che stanno ingaggiando delle lotte secondo il gieffino per il quale tifano. Alcune tra le accuse e le offese peggiori provengono dai fan di Guendalina Tavassi o tra i detrattori di Ferdinando Giordano. Nella gallery trovate alcuni screenshot postati da utenti Facebook sulla fanpage ufficiale di Gabriele Parpiglia: si possono vedere alcuni scontri, in cui Ferdinando viene dipinto come tossicodipendente, camorrista, assassino e ignorante, ma questo solo perché è del Sud. Un atteggiamento da censurare violentemente, per la virulenza del razzismo che ne emerge.

Galleria di immagini: GF11, il peggio di Facebook

Sulla fanpage di Guendalina, intanto, spuntano degli scambi di idee enigmatici. Uno tra alcune utenti che parlano di compensi ricevuti per fare la claque (e non solo) a Guendalina, e degli altri in cui la madre di Guenda, Emanuela Fuin, che conosciamo per l’attacco a Margherita Zanatta, viene accusata di aver rimosso dagli amministratori della pagina la nipote del padre di Guenda.

Tra tutti gli screenshot postati non possiamo essere certi dell’identità che si cela dietro all’avatar. Non sarebbe una novità nel GF11 un furto di identità a un parente di un concorrente. Proprio come è accaduto al fratello di Davide Baroncini, Riccardo, un cui fake ha persino dato della sgualdrina su Internet a Rosa Baiano, facendo ricadere sulla famiglia del gieffino tutta la colpa di una dichiarazione ampiamente discutibile e di pessimo gusto.

È naturale chiedersi: ma da dove viene tutta questa voglia di protagonismo da parte delle famiglie dei concorrenti e dei loro fan? Non sarebbe meglio far parlare i partecipanti del Grande Fratello e loro soli, com’è accaduto nelle scorse edizioni? I fan di Mauro Marin, il vincitore dello scorso anno, sono un vero e proprio esercito, ma non hanno mai avuto atteggiamenti in massa che hanno dato da pensare.

E, certo, non vogliamo generalizzare, ma il problema è che non si tratta di una singola mela marcia. Per cui, o moltissimi sono diventati dei troll, oppure qualcosa che non va c’è. Siamo stati tra i primi a sostenere che per quello che riguardava Ferdinando, c’era da temere un’apologia della camorra, che però non è avvenuta, dato che sia il concorrente che la sua famiglia stanno ribadendo in più occasioni l’estraneità all’attività criminosa del defunto padre di Ferdinando. Su questo concorrente vogliamo segnalare un particolare curioso: qualche “buontempone”, tempo addietro, aveva modificato la pagina di Wikipedia del Grande Fratello, designandolo come vincitore. Lo screenshot della pagina lo trovate nella gallery.