I presunti brogli relativi al televoto del Grande Fratello trovano molte testimonianze sulle fanpage dei concorrenti su Facebook. In questi giorni, in particolare, si è parlato molto della fanpage dell’eliminata Guendalina Tavassi e delle illazioni della sua famiglia su una sua uscita ieri, poi verificatasi, e sulla vittoria di Rosa Baiano, solo perché conterranea del compianto Pietro Taricone, gieffino della prima ora.

Così, spunta una fanpage dal titolo “Il Grande Fratello è una truffa“: si tratta di una pagina poco frequentata, solo seicento utenti, ma che in questi giorni ha catalizzato l’attenzione sulle fanpage dei partecipanti, in particolare quelle di Rosa e Guendalina.

Galleria di immagini: Guendalina Tavassi

Su questi lidi di Facebook sono emersi dati sul televoto ancora prima della chiusura, tanto che gli admin della pagina di Rosa in più occasioni hanno dichiarato che il voto non sarebbe stato riaperto, come invece accaduto per Angelica Livraghi, nonostante in diretta Alessia Marcuzzi non avesse ancora annunciato le modalità di eliminazione. Su quella di Guendalina, invece, qualche giorno fa gli utenti ipotizzavano “dati certi” che vedevano la mamma romana sicura all’eliminazione, poi come effettivamente accaduto.

Televoto Rosa Baiano

Ogni anno si è parlato di giochi a tavolino, ma quest’anno le persone sembrano abbastanza sfiduciate. In particolare, i fan di Guenda hanno gridato al broglio questa mattina (ma i commenti sono stati poi rimossi), anche se gli admin, che pare siano membri della famiglia dell’eliminata, hanno fatto sapere che non scriveranno al Codacons, né faranno voti collettivi per altri concorrenti, sottolineando come neppure gli appassionati dei “fantastici 4″ abbiano sostenuto Guenda.

Sulla pagina di Davide Baroncini, l’admin ha scritto in queste ore a proposito dell’eliminazione della mamma romana:

“Il fan club di Guenda ha quasi 45000 iscritti. Forse vogliono fare vincere Rosa?”

Ammesso e non concesso che abbiano votato tutti i fan, in questi giorni si è spesso paragonato Mauro Marin a Guenda. Il paragone, come stigmatizzato da qualcuno, è sbagliato: non solo perché il vincitore dell’anno scorso è riuscito a catalizzare su di sé un numero mai visto di sostenitori, ma soprattutto perché è riuscito a vincere senza sparlare mai di nessuno, ma semplicemente facendo il suo gioco e trovando anche qualche amico.

Guenda, infine, nei giorni scorsi è stata ripresa mentre diceva qualcosa di gravissimo ai danni del concorrente Ferdinando Giordano, facendo riferimento al padre camorrista del coinquilino:

“A lui è convenuto vivere quella situazione per così dire difficile, si è divertito.”