Il Segretario di Stato USA Hillary Clinton oggi è arrivata a Roma in occasione della riunione del vertice Nato per discutere le prossime mosse riguardo il conflitto in Libia. In discussione le modalità di sostegno alle forze ribelli al regime del colonnello Gheddafi, da valutare in termini finanziari e di supporto logistico. A presiedere la riunione il nostro ministro degli Esteri Franco Frattini unitamente al ministro degli esteri del Qatar, Sheik Hamad Bin Jassim Bin Jabr Al Thani.

Durante il corso della mattinata la signora Clinton ed il ministro Frattini hanno avuto una colazione di lavoro, al termine della quale hanno rilasciato una conferenza stampa congiunta, durante la quale il segretario di stato americano ha sottolineato che:

Galleria di immagini: Hillary Clinton

“L’Italia è partner nel G8 e nel G20 e stretto collaboratore su una gamma di questioni fondamentali. È una nazione che condivide i nostri ideali democratici e di prosperità e progresso.”

Dal canto suo Frattini ha sottolineato come:

“L’Italia ha sempre concordato con gli alleati le azioni sullo scenario internazionale, ci consultiamo e definiamo sempre prima con i partner internazionali ed europei, ma innanzitutto con gli USA”.

Nel corso del pomeriggio, per il rappresentante del governo USA vi è stato prima l’incontro con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e a seguire quello con il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.