Il noto regista inglese Guy Ritchie, dopo il successo di botteghino attenuto dal suo ultimo film “Sherlock Holmes”, è ritornato al lavoro per dirigere un film su “Re Artù“.

La sceneggiatura sarà affidata a John Hodge, autore di “Trainspotting” e il film si baserà sull’adattamento di Warren Ellis, autore della famosa serie fumettistica “Transmetropolitan”.

La sceneggiatura dovrebbe trarre spunto anche dal libro di Thomas Mallory, “Le Morte d’Arthur” del 1485.

Il film racconterà la leggenda di Re Artù, quale cavaliere del VI sec che difese i britannici contro gli invasori sassoni.

La pellicola, come ha dichiarato lo stesso regista, assumerà i toni di “Star Wars”, e quindi ci saranno molte battaglie epiche!

Ellis così ha dichiarato:

“Questa versione sarà molto diversa dai precedenti 751 film che sono stati fatti su Re Artù. Questo si concentrerà più sulla conquista del regno”.

Come ha detto lo steso Ellis, più di 700 film sono stati fatti su Re Artù, quindi la trama non sarà delle più originali.

Il regista Guy Ritchie ci ha stupito però con “Sherlock Holmes” e promette molte sorprese con il suo nuovo “Re Artù in stile Star Wars”.