Gwen Stefani divorzia dal marito Gavin Rossdale. Una notizia che, a dire la verità, non sorprende più di tanto: in tredici anni di matrimonio, infatti, la coppia di musicisti ha più volte conosciuto momenti di crisi (per esempio quando è venuta alla luce l’esistenza di Daisy, figlia illegittima di Gavin, avuta da una sua precedente relazione e riconosciuta solo dopo il test del DNA) e i maligni hanno sempre sostenuto che cercassero di mantenere un’armonia di facciata, anche per motivi di immagine e popolarità (utile ad entrambi, dato che le loro carriere negli ultimi anni non sono state particolarmente sfavillanti).

Galleria di immagini: Le foto più belle di Gwen Stefani e Gavin Rossdale

La nascita però del loro ultimogenito Apollo, avvenuta solo diciassette mesi fa, aveva fatto pensare che tra i due le cose ricominciassero ad andare meglio e che quella fiamma, che sembrava ormai sopita, si fosse riaccesa. Invece le cose non stavano così: i litigi sono continuati e la coppia si è resa conto che così non poteva continuare. Da qui la decisione di dirsi addio, cercando però di non far vivere alcun trauma ai loro tre figli: Kingston (9 anni), Zuma (6 anni) e il piccolo Apollo.

Se noi due abbiamo deciso comunemente di non essere più sposati, rimaniamo comunque due genitori responsabili, quindi abbiamo trovato un accordo per crescere i nostri tre figli in un ambiente sano e felice. Detto ciò, chiediamo la massima privacy in questo momento delicato” – ha dichiarato Gwen. Speriamo solo che tengano fede ai buoni propositi: una cosa, conoscendo il caratterino della pop-star e quello del rocker, non così scontata.