L’inverno si avvicina e la voglia di calore aumenta in maniera proporzionale al calo delle temperature.

Le modalità attraverso le quali far fronte al freddo sono molteplici, ma quella più tradizionale è sicuramente riscaldarsi davanti alle fiamme di un camino acceso. Se l’oggetto in questione poi è anche un elemento di arredo dal design ricercato, ancora meglio, visto che si potrà impreziosire un ambiente rendendolo al tempo stesso più confortevole.

Questo è accaduto con Gyrofocus, un caminetto disegnato nel 1968 dal designer Dominique Imbertom, che si è affermato durante l’ultima edizione del premio Pulchra, quello che si autodefinisce “il primo concorso di bellezza al mondo per oggetti”.

Realizzato in acciaio a 4 millimetri, questo oggetto colpisce immediatamente per il fatto di essere appeso al soffitto. La forma circolare inoltre, consente di ruotarlo a 360 gradi in modo da diffondere il calore dove è necessario in quel momento. Il diametro del camino è di 1,25 m, il peso di 97 kg. Il resto lo fa la capacità di declinare uno dei manufatti più antichi mai realizzati dall’uomo, nato per soddisfare un bisogno primario, in una maniera diversa dalle precedenti, e renderlo un oggetto di design unico.