Con l’autunno arrivano alcune feste da condividere con tutta la famiglia: Halloween è una di queste, ed è proprio un momento per rilassarsi giocando tutti insieme tra maschere e dolciumi all’insegna di momenti unici e magici.

Per godersi la festività senza preoccupazioni, tuttavia, bisogna sapere anche tutelare i bambini da ogni potenziale pericolo, garantendo loro sicurezza a trecentosessanta gradi. Ecco allora alcuni consigli utili per la serenità di tutti: se i bimbi decidono di andare in strada per bussare alla porta di altri offrendo scherzetti, ad esempio, è sempre meglio che ci sia un genitore (con telefono cellulare al seguito) per ogni gruppo di bambini.

Inoltre i piccoli devono essere informati del fatto che non si può andare in qualsiasi casa, ma solo in quelle conosciute dai genitori per evitare brutte sorprese. Meglio far indossare al bimbo un costume luminoso e fluorescente, anche a sfondo nero, o applicare delle parti catarifrangenti: questo è altamente raccomandato poiché di notte, soprattutto per le strade, si nota meglio.

Far portare ai bambini una torcia elettrica con sé per sicurezza, e verificare sempre il loro bottino di Halloween per controllare che non siano stati contraffatti i dolcetti o le caramelle ricevuti da potenziali estranei. Sarebbe meglio anche non accettare dolci fatti in casa, a meno che siano offerti da persone ben conosciute.

Inoltre, è preferibile che i bambini più grandi e indipendenti imparino bene la strada che dovranno percorrere, soprattutto se ci sono molte vie da attraversare (in quest’ultimo caso proporre al gruppo un percorso più comodo e meno pericoloso). Ulteriore e non banale raccomandazione è quella di consigliare al proprio figlio di non entrare mai in un vicolo da solo, di percorrere tutti insieme strade illuminate, e di stare sempre in gruppo.

Per i più piccini si potrebbe organizzare una festa a tema, con decorazioni di carta, cartone e cartapesta (tipo zucche, streghe, e visi di personaggi dei fumetti o dei cartoni). Per di più si può creare un buffet con piatti dai nomi strampalati e mostruosi ma gustosissimi. Attenzione però alle candele accese: mai metterle vicino a decorazioni di carta e mai a portata di bambino.

Un ultimo consiglio: meglio eliminare particolari del costume dei bimbi potenzialmente pericolosi per loro e per i compagni, come spade, coltelli e oggetti simili che devono essere tolti a meno che non siano morbidi e flessibili. Per quanto riguarda i trucchi, scegliere quelli specifici per bambini e prima provarli sulla pelle per espiare qualsiasi possibile allergia (fare un test sul braccio interno del bimbo prima di truccarlo).

Infine, buon trick or treat a tutti.

Fonte: Ezinearticles