Festeggiare Halloween in casa può essere la soluzione ideale per i bambini, ben contenti di indossare i loro simpatici costumi e gustare tutte le golosità che accompagnano questa festività made in USA, ormai entrata a pieno ritmo fra le tradizioni di casa nostra.

Tra biscotti dalle forme più bizzarre, stuzzichini dall’aspetto macabro e deliziosi cupcakes, il successo in cucina è assicurato. Ma anche l’occhio vuole la sua parte, e in un party dedicato ai più piccoli non devono mancare decorazioni creative e accattivanti. Perché non optare per il fai da te che strizza l’occhio all’ecologia? Utilizzando materiali semplici e oggetti di uso comune, infatti, è possibile creare decorazioni simpatiche e originali, il tutto all’insegna del risparmio e dell’eco-friendly.

Galleria di immagini: Halloween decorazioni bimbi

I costumi per i bambini, ad esempio, possono essere realizzati in casa coinvolgendo i piccoli protagonisti e anche all’ultimo minuto, usando vecchi tessuti, cartone riciclato e colori a volontà. Un po’ di fantasia e un occhio al portafoglio sono necessari anche per preparare piccoli doni da offrire ai tanti bambini che perlustrano il quartiere a caccia di dolciumi: meglio evitare snack confezionati, preferendo frutta fresca o secca, biscotti fatti in casa, miele o confetture.

Per decorare la tavola e realizzare festoni a tema, invece, un ottima soluzione per chi desidera preparare un party eco-friendly è offerta dalla natura stessa. Dalle zucche alle foglie secche che riempiono i giardini in questo periodo autunnale, ad esempio, è possibile ricavare simpatiche e originali decorazioni per abbellire la casa con fantasia.

Ma in una festa di Halloween che si rispetti non possono mancare i suoi simboli per eccellenza: ragni, scheletri, pipistrelli e fantasmi. Ecco alcune idee per creare simpatiche decorazioni usando tutto ciò che la casa ci offre, magari avendo cura di conservare alcuni materiali nelle settimane precedenti. Se si ha a disposizione una cantina o una stanza che solitamente non viene usata, ad esempio, perché non lasciare che si formino un bel po’ di vere ragnatele prima del party? Si tratta di una soluzione atipica, certo, ma eviterebbe di acquistarne di artificiali e il locale ritornerebbe pulito in pochi minuti.

Per dare la forma a un gigantesco fantasma, o a una mummia terrificante, si potrebbe usare il classico attaccapanni ricoperto di vecchi abiti e stracci oppure di vaporose lenzuola bianche e qualche ritocco di colore qua e là. Il cartone riciclato, invece, potrebbe servire per costruire macabre bare e lapidi successivamente colorate e decorate a piacere.

E ancora, perché non realizzare in casa effetti di luce particolari e suggestivi? Riutilizzando flaconi di detersivi vuoti, ad esempio, è possibile creare simpatiche lucine inserendo all’interno piccole torce alimentate con batterie ricaricabili. L’esterno, poi, può essere decorato a piacere usando pennarelli di vario tipo.

Per realizzare simpatiche zucche artificiali, invece, un’ottima soluzione è offerta dai classici vasi di fiori che riempiono i nostri giardini e balconi. Un vaso rovesciato, color arancio scuro o marrone, decorato con occhi e bocca di carta si trasforma in una zucca a tutti gli effetti. Un’altra idea originale, infine, ci consente di creare una vaporosa nuvola bianca che sovrasta un piccolo gruppo di pipistrelli in volo: basta preparare le sagome dei volatili di carta, o feltro, o pannolenci, e appenderle con un filo trasparente a un ammasso di cotone idrofilo. L’effetto Halloween è assicurato.

Fonte: Planetgreen, Ecowomen