Salvare il magico regno di Hogwarts è un gioco da ragazzi per gli attori di “Harry Potter” in confronto a un po’ di romanticismo nella saga.

In “Harry Potter e i Doni della Morte” si vedrà infatti finalmente il bacio tra Hermione e Ron, personaggi rispettivamente interpretati da Emma Watson e Rupert Grint. I due giovanissimi attori hanno avuto però qualche problemino nel girare tale scena, in quanto si è venuto a creare un profondo imbarazzo tra di loro. Non riuscivano infatti a smettere di ridere.

Non sono riusciti a prendere questo bacio sul serio, probabilmente per il fatto che i due sono amici da quanto avevano 11 anni. Emma Watson e Rupert Grint, insieme a Daniel Radcliffe (Harry Potter), hanno infatti iniziato la loro carriera cinematografica proprio con la saga fantasy, ed è stato davvero difficile affrontare una situazione del genere, come ha dichiarato l’attrice:

Se dobbiamo essere onesti, non eravamo impazienti di girare questa scena. Abbiamo avuto problemi perché ci veniva da ridere e non siamo riusciti ad affrontare seriamente questo bacio: è stato terribile.

Ricordiamo che, qualche tempo fa, la scena del bacio tra Hermione e Ron in “Harry Potter e i Doni della Morte” era stata paragonata ai baci che Edward Cullen (Robert Pattinson) e Bella Swan (Kristen Stewart) si sono scambiati nella saga Twilight, generando però in Emma Watson un commento decisamente provocatorio: a suo parere, la saga di Harry Potter “non vende sesso come fa Twilight”, dunque quello che vedremo sullo schermo sarà un bacio totalmente differente, più emotivo.