Daniel Radcliffe è divenuto famoso grazie alla sua interpretazione del maghetto “Harry Potter“, fortunato franchise nato dalla penna della scrittrice Joanne Kathleen Rowling, ora arrivato ai capitoli conclusivi.

Nonostante il giovane attore britannico stia iniziando nuovi film, con ruoli molto diversi, ha recentemente dichiarato che sarebbe felice di partecipare al remake della serie fantasy “Harry Potter”, ma non per interpretare nuovamente il ruolo di Harry:

Sono sicuro che un giorno, probabilmente tra qualche anno, qualcuno vorrà proporre un remake della saga. Se mi chiamassero a partecipare sarei contento di farlo. Naturalmente fra trent’anni non sarò più Harry Potter, ma potrei interpretare Sirius. Se invece lo facessero tra cinquant’anni, allora potrei interpretare il ruolo di Dumbeldore. Ma credo che la parte di Sirius sia quella che ogni attore vorrebbe fare!

Intanto Daniel Radcliffe ritornerà sul grande schermo con “Harry Potter e i doni della morte – Parte I”, diretto da David Yates, che debutterà nei cinema il 19 novembre.