La prima parte di “Harry Potter e i Doni della Morte“, che attualmente sta sbancando i botteghini mondiali, ha uno spirito dark. Talmente dark, che il regista David Yates ha deciso di tagliare dal montaggio finale della pellicola una scena giudicata troppo tenera tra Hermione Granger (Emma Watson) e Ron Weasley (Rupert Grint).

La sequenza è infatti stata giudicata dai toni troppo leggeri per una pellicola così profondamente oscura. Nonostante il regista affermi di essere tra i sostenitori del crescente rapporto tra i personaggi interpretati da Emma Watson e Rupert Grint, ha comunque scelto di togliere il momento tenero:

C’è una scena che abbiamo girato in Scozia, è una scena in cui Ron mostra a Hermione come lanciare una pietra in un lago. Lei fa un tiro davvero pessimo e così insiste affinché Ron le mostri come ruotare la pietra, ciò crea un contatto fisico tra i due e è un momento molto divertente e tenero.

Nonostante sia stato molto combattuto sul tenerla o meno, David Yates ha infine deciso di toglierla per lasciare spazio ad altri momenti cruciali della storia:

Abbiamo cercato di tenere le cose più importanti tra le scene girate. Ci sono un paio di cose che abbiamo perso che purtroppo non sono finite nel montaggio finale. Volevo esplorare la loro relazione un po’ di più. Sono entrambi molto divertenti nella scena, ma finirà nel DVD perché il tono del film è piuttosto intenso.

Appuntamento quindi rimandato all’uscita della versione in DVD, che a questo punto diventa un acquisto d’obbligo per tutti i fan della saga “Harry Potter”.