Harry Potter e i Doni della Morte: Parte II arriverà nei cinema di tutto il mondo a luglio, e con questa seconda parte si concluderà definitivamente la saga fantasy nata dalla penna della Rowling. I milioni di appassionati del maghetto più popolare del globo non resteranno però a bocca asciutta dopo l’epilogo, dato che il materiale del backstage verrà trasformato in un documentario e reso pubblico.

Lo ha dichiarato David Barron, produttore di Harry Potter, spiegando come il regista Morgan Matthews abbia ripreso un lungo e articolato dietro le quinte durante le riprese dell’ultimo Harry Potter. Sono stati filmati dunque tutti i cambiamenti avvenuti sul set, il lavoro degli addetti e degli attori, e tutto questo materiale è stato già montato ma il documentario non è ancora completo. Spiega Barron:

Galleria di immagini: Harry Potter e i Doni della Morte: Parte II, sneak peek 1

“Morgan è stato a lungo dietro le quinte, ha avuto accesso alla lavorazione del film, all’incredibile talento messo in campo e ha realizzato un documentario non ancora completo che mostra i cambiamenti avvenuti sul set, il lavoro degli attori e della crew. È un lavoro reale, ma allo stesso tempo è molto divertente”.

Tuttavia questo non potrebbe essere l’unico documentario ad esser diffuso dopo la conclusione della saga fantasy, visto che esiste materiale del backstage fin dal primo capitolo di Harry Potter (Harry Potter e la Pietra Filosofale), che abbiamo visto per la prima volta nei cinema nel lontano 2001. Warner Bros. ha dunque molti extra tra le mani ed è molto probabile che vorrà diffonderli in futuro, per la gioia di tutti i fan. Conclude Barron, infatti:

“È stata una produzione accuratamente documentata. Avevamo una troupe che ha documentato il dietro le quinte dall’inizio alla fine, per tutti i film. Abbiamo molto materiale e vedremo che uso farne. Sono sicuro che la Warner Bros. vorrà diffonderlo in un modo o nell’altro”.