Cala il sipario sulle sfilate di Haute Couture Primavera-Estate 2018 andate in scena a Parigi: finito il fruscio delle sete, il bagliore delle paillettes, l’avvicendarsi delle nuance. Non c’è niente che faccia sognare come le passerelle dell’alta moda. Merito delle incredibili creazioni artigianali degli atelier di quelle poche maison che hanno ottenuto il privilegio dalla Chambre Syndicale de la Haute Couture di presenziare ai due momenti annuali più importanti dell’intero fashion system. Gli abiti e i momenti migliori di questa stagione? Da Elie Saab a Dior, da Chanel fino a Valentino, ecco quelli che, secondo la redazione, meritano un posto d’onore.

Haute Couture Primavera-Estate 2018: Ralph&Russo

Esotica la collezione disegnata da Tamara Ralph, un vero inno alla tradizione orientale punteggiato qua e là da crêpe di seta rossa imperiale.

Fonte: Facebook

Haute Couture Primavera-Estate 2018: Schiaparelli

Ali di farfalla e silhouette all’avanguardia nell’universo innovativo e très chic creato da Bertrand Guyon.

Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images

Haute Couture Primavera-Estate 2018: Chanel

Tra il tweed e le ormai immancabili velette, Karl Lagerfeld ha regalato nuova verve alle tonalità sorbetto sposando in maniera inattesa il tulle e le paillettes.

Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images

Haute Couture Primavera-Estate 2018: Givenchy

Clare Waight Keller sale salda al comando della griffe fondata da Monsieur Hubert e stupisce con una collezione superba nei tessuti e nelle linee.

Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images

Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images

Haute Couture Primavera-Estate 2018: Dior

Omaggio al surrealismo e alle opere di Leonor Fini, la sfilata presentata da Maria Grazia Chiuri conferma la stilista romana tra i big della moda.

Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images

Haute Couture Primavera-Estate 2018: Alexandre Vauthier

C’era anche Bella Hadid nel backstage del designer francese, celebre per la costante ricerca di tessuti futuristici e lussuosi.

Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

Haute Couture Primavera-Estate 2018: Elie Saab

Lo stilista libanese indugia in dettagli preziosi e accenni di Art Deco, trasformando la sua principessa in un’eroina degli anni Ruggenti.

Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images

Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images

Haute Couture Primavera-Estate 2018: Valentino

Piume, fiocchi e tinte superbe: Pierpaolo Piccioli e il suo tripudio di bellezza è tra i migliori di questa settimana parigina.

Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images

Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images

Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images

Haute Couture Primavera-Estate 2018: Zuhair Murad

Atmosfere soffuse nel dietro le quinte di Murad, che ancora una volta riesce a tenersi in equilibrio tra lo sfarzo e l’eleganza.

Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images