Stivali per la pioggia? In arrivo i nuovi rainboots della Havaianas, stivali da pioggia che sono stati reinventati dallo stilista Matthew Williamson. Chi l’ha detto che le giornate uggiose non possano essere glam e soprattutto debbano essere tristi con i loro tanti toni di grigio? E allora questo connubio ha deciso di riportare un po’ di colore, anche se sulle scarpe.

Galleria di immagini: Stivali Havaianas

Si tratta di una capsule collection, quella che vede insieme Matthew Williamson, habitué della London Fashion Week, e Havaianas, marchio che proprio recentemente ha festeggiato i 50 anni delle infradito, le scarpe estive per eccellenza. E se questi modelli sono freschi e “aperti”, non significa che il marchio non sappia dare il meglio di sé anche con il maltempo. Attraverso due paia di stivali.

Williamson ha raccontato così la genesi delle stampe per la capsule collection per Havaianas:

«La prima, Digital Rain, è nuova ed è stata creata ispirandosi a un design della mia collezione Autunno Inverno 2012/2013, che si ispira agli incredibili collage dell’artista scozzese Lola Dupre, creati con immagini tratte dai media. Mi piace il modo in cui i frammenti grafici in sfumature blu ricordano la pioggia e una cascata d’acqua. Per la seconda invece, ho rivisitato la stampa Peacock Feather, nata nel 2004 e diventata simbolo del brand Matthew Williamson, riproponendola sui Rain Boots con nuovi colori vivaci.»

Acqua e colori vivaci sono quindi gli elementi cardine di questi stivali da pioggia, perché ogni donna ricordi che, in fondo, dopo un acquazzone, alla fine c’è sempre un arcobaleno.

Fonte: Marie Claire.