Sono veramente tantissime le diete che permettono alle persone con qualche chilo in più di perdere peso in maniera naturale. Dagli States arriva l’ultima tendenza in fatto di cura della forma fisica: “Hoodia ice cubes“, semplici cubetti di ghiaccio che promettono di salvaguardare il peso. Ma in che modo?

Tali cubetti sono composti da acqua ed estratti di Hoodia, una pianta presente nel Sud Africa e simile a un cactus, utilizzata da secoli dalle popolazioni africane per controllare la fame. Infatti, questa sostanza ha la caratteristica di dare una sensazione di sazietà, togliendo in questa maniera l’appetito e la voglia di sgranocchiare spesso snacks, principali colpevoli dell’aumento del peso. Basta quindi un cubetto di ghiaccio al giorno, ingerito da solo o sciolto in una bevanda, per fermare la fame.

Tuttavia, la dietologa Jennifer Neily è scettica a proposito di questo nuovo tipo di dieta:

La Hoodia è una pianta molto rara e protetta da severe leggi ambientali. Quindi la mia domanda è come sia possibile che questi prodotti che dicono di contenerla, la contengano veramente?

Vi sono in effetti filoni di pensiero discordanti: alcuni studi indipendenti che hanno analizzato i cubetti di ghiaccio hanno dimostrato che, sebbene il 97% dei cubetti sia dato dalla Hoodia, essa non è l’arma segreta per dimagrire. Mentre altri studi condotti da privati, che hanno poi pubblicato i risultati su un sito Web, dimostrano che l’88% delle persone che hanno utilizzato il prodotto ha perso notevolmente peso.

Dato che sono creati con sostanze naturali, bisognerebbe provarli per vedere se davvero funzionano.