Ancora una novità dal Mobile World Congress di Barcellona, e questa volta riguarda la taiwanese HTC, leader nel mercato degli smartphone.

Dopo il successo dell’HTC Touch Diamond infatti è stato presentato lì HTC Touch Diamond2. Numerosi i cambiamenti, i principali riguardano l’interfaccia grafica, ma sono state apportate modifiche anche alle dimensioni, alla risoluzione dello schermo come pure, molto importante, alla durata della batteria.

Il Touch Diamond2 ha ora un display più ampio da 3,2 pollici contro i 2,8 pollici della versione precedente, ed anche la risoluzione è cambiata, portandosi da VGA (480×640) a WVGA (480×800).

Migliorata l’interfaccia TouchFlo 3D che si dimostra ancora più a suo agio con il sistema operativo Windows Mobile 6.1. Non solo, il nuovo modello dispone di numerose nuove funzioni, per esempio, il “Single Contact View”, che abbina la cronologia della corrispondenza ai singoli contatti, indipendente dalla modalità (chiamata vocale, e-mail, sms) utilizzata.

La fotocamera è passata a 5 megapixel con autofocus (invece dei 3,2 megapixel della precedente), e molti sono gli accessori di cui il terminale dispone: dal GPS integrato al bluetooth, alla connettività HSDPA, dalla radio FM al WiFi. La durata della batteria, come già si accennava, è aumentata del 50%.

L’azienda promette che le vendite del Touch Diamond2 in Europa e in Asia cominceranno nel secondo trimestre di quest’anno.