Per molti inizia il conto alla rovescia per le meritate ferie e le vacanze estive da trascorrere in relax, al mare o in montagna. Lecito, quindi, chiedersi cosa mettere in valigia, dai kit beauty all’abbigliamento più trendy passando per i gadget tecnologici, e scegliere cosa portare per occupare meno spazio possibile nel bagaglio. Che siano mete favolose ed esotiche o tranquille località di villeggiatura non mancherà certamente la necessità di scattare foto dei posti che state visitando e di fare selfie da postare sui vostri social network preferiti. Coloro che non possiedono o non vogliono portare con sé, per una questione di spazio, la fotocamera possono sopperire alla mancanza con la fotocamera dello smartphone, che, se scelta con accuratezza, consente di scattare bellissime foto anche a chi di fotografia e di macchine fotografiche conosce poco.

I nuovi Huawei P10 e P10 Plus hanno una fotocamera che non ha nulla da invidiare alle macchine fotografiche di medio livello che si trovano in commercio. Senza contare che uno smartphone, più leggero di una fotocamera reflex o mirrorless tradizionale, consente di avere un dispositivo con cui si può fare anche molto altro.

Insomma, per scattare bellissime foto, che abbiano ottime qualità tecniche senza troppo sforzo, la fotocamera di Huawei P10 sarà davvero di grande aiuto e lo sarà per almeno cinque validissime ragioni che adesso scopriremo.

1. Selfie perfetti con la fotocamera del Huawei P10

Il primo dei cinque ottimi motivi per utilizzare la fotocamera del Huawei P10 in vacanza sono i selfie perfetti che ci consente di ottenere. Ormai la maggior parte delle foto che scattiamo, soprattutto con lo smartphone, è composta proprio di selfie (o autoscatti, che dir si voglia). E dato che una foto dovrebbe farci apparire al massimo della nostra bellezza, avere a disposizione una fotocamera che ci aiuti a far esaltare i nostri pregi (e a celare i difetti) è fondamentale. I punti di forza della fotocamera del Huawei P10, quando si tratta di selfie e ritratti, sono un’illuminazione dinamica (che si adatta all’ambiente in cui ci troviamo), uno zoom ibrido e il riconoscimento facciale 3D. Con la fotocamera del Huawei P10 il selfie perfetto – luminoso ma naturale – non sarà più così difficile da ottenere.

2. Huawei P10: doppia fotocamera posteriore per foto ancor più spettacolari

A parte rare eccezioni sul mercato, gli smartphone che hanno doppia fotocamera posteriore, come il Huawei P10, sono quelli che ci permettono di ottenere le foto migliori. Nel caso di Huawei P10 e P10 Plus poi, la qualità altissima delle lenti fotografiche è assicurata da Leica, con cui Huawei ha collaborato sia per la doppia fotocamera posteriore (da 20 Mp + 12 MP) sia per quella anteriore (da 8 MP). Se avremo un Huawei P10 tra le mani, sarà come possedere uno studio fotografico tutto per noi, con il vantaggio, non indifferente, che non dovremo essere per forza esperte di fotografia: il nostro smartphone farà di tutto per farci ottenere il miglior scatto possibile con il minimo sforzo. Proviamo la doppia fotocamera posteriore con i paesaggi, naturali e urbani, anche in condizione di scarsa luminosità (pensiamo al tramonto): la differenza con gli scatti ottenuti con altri smartphone sarà abbastanza evidente.

3. Huawei P10: luce perfetta grazie al nuovo sensore

Come abbiamo già avuto modo di accennare, uno dei segreti fondamentali per ottenere il selfie perfetto è il corretto utilizzo dell’illuminazione. Una luce sbagliata può far risaltare tutto ciò che non vorremmo si vedesse, una luce corretta può renderci ancor più belle. Padroneggiare la luce non è così facile ma la fotocamera del Huawei P10 non ci farà preoccupare per questo: la fotocamera frontale, ad esempio, incorpora un nuovo sensore in grado di catturare più luce possibile, preservando comunque la naturalezza dello scatto. Il sensore è inoltre in grado di capire se stiamo scattando un selfie oppure una foto di gruppo, bilanciando così, a seconda delle esigenze, la messa a fuoco e l’eventuale attivazione automatica del grandangolo.

4. Sfruttare lo zoom di Huawei P10

Oltre alla corretta gestione dell’illuminazione, spesso gli smartphone sono carenti dal punto di vista dello zoom ottico. Perché? Perché, utilizzandolo sulla fotocamera di uno smartphone, il soggetto zoommato perde di qualità e la foto inesorabilmente si sgrana. Non è però il caso della fotocamera di Huawei P10, perché questa incorpora la funzione Huawei Hybrid Zoom grazie alla quale si può usufruire di uno zoom 2x che non fa perdere assolutamente di qualità all’immagine scattata. Se vogliamo zoommare su un paesaggio marino, se vogliamo cogliere un particolare più da vicino, se vogliamo fotografare una farfalla su un fiore senza farla volare via Huawei Hybrid Zoom ci consentirà di farlo preservando la qualità della foto.

5. L’effetto bokeh naturale della fotocamera Huawei P10

L’ultimo dei cinque buoni motivi per usare la fotocamera di Huawei P10 in vacanza è l’effetto bokeh naturale. Di cosa si tratta? Si tratta di una funzione che ci consente di ottenere foto con colori più nitidi, chiari e vividi in primo piano, lasciando però lo sfondo elegantemente sfuocato. Facciamo un esempio pratico: siamo al mare, c’è una stella marina sulla spiaggia che vogliamo fotografare: l’effetto bokeh naturale ci permetterà di far apparire a fuoco la stella marina, con colori bellissimi e nitidi, mentre la spiaggia che fa da sfondo sarà sfocata. Si tratta, in definitiva, di un effetto che ci consente di ottenere foto originali e particolari.