Hunger” è il film di Steve McQueen interpretato da Michael Fassbender che uscirà nelle sale italiane con ben quattro anni di ritardo.

Sulla scia di “Shame”, film dello stesso regista di “Hunger”, e sicuramente grazie al successo planetario di cui sta godendo Michael Fassbender, la distribuzione italiana si è smossa, decidendo di portare anche in Italia questo film del 2008.

Galleria di immagini: Hunger

Da poche ore è stata diffusa la locandina ufficiale italiana di “Hunger”, nella quale Fassbender appare barbuto, nudo e sexy come non mai. Non è di certo un caso se l’attore anche in questo film si mostrerà nella sua conturbante fisicità. “Hunger”, infatti, è la storia di Bobby Sands, militante della Provisional IRA. Il film narra la rivolta dei detenuti nel carcere di Maze, nell’Irlanda del Nord, rivolta che aveva lo scopo di costringere il governo a dare ai detenuti lo status di prigionieri politici.

La rivolta in carcere fu dapprima uno sciopero dell’igiene e poi uno sciopero della fame, che condusse Sands e altri nove detenuti alla morte.

Il fisico emaciato, magro e sempre più provato di Fassbender è, così, un’esigenza della sceneggiatura. Si immagina un’interpretazione estremamente fisica dell’attore: già dalle prime foto di scena si nota quanto il fisico di Fassbender sia letteralmente messo a nudo, indagato in ogni parte, dalle costole che a poco a poco vengono fuori, ai lividi, alle ferite, alle pustole. “Hunger” è stato premiato a {#Cannes} nel 2008, vincitore della Camera D’Or per la miglior opera prima. Il film uscirà nelle sale italiane il 27 aprile 2012.

Fonte: BadTaste