L’indimenticabile vestito di vera carne indossato da Lady Gaga per la serata degli MTV Video Music Awards 2010 sta facendo scuola. E a recepire la lezione è il fotografo Ted Sabarese, che ha creato alcuni modelli esclusivi realizzati con vari tipi di cibo, dalla verdura al pane.

Il progetto, chiamato “Hunger Pains”, prevede cinque abiti incredibili pensati sia al maschile sia al femminile, ideati da un team di quindici progettisti. Sono tutti pezzi unici eseguiti rigorosamente a mano, e sebbene nessuno possa essere considerato alla pari del “Meat Dress” della Germanotta, essiccato per i posteri, si tratta di creazioni senza dubbio eccentriche.

In realtà, pare che l’idea iniziale della collezione risalga al 2009, quindi la regina del pop non può essere considerata la vera pioniera di questo abbigliamento commestibile. Ma vediamo nel dettaglio questi cinque capi straordinari, che mettono insieme un menu completo dalla colazione alla cena.

Ecco una maglia fatta di banane abbinata a pantaloni formati da tante cialde unite, oppure, al femminile, una mise creata usando solo vari tipi di pane, dalla baguette fino alle spighe e classici croissant.

Per i vegetariani, invece, il verde delle foglie di carciofo si sposa bene con il cavolo viola, mentre i carnivori possono indossare una gonna composta da fettine di carne e un top corto fatto con le bucce delle patate.

Poco funzionale, ma senza dubbio invitante, è il completo dedicato all’Italia, realizzato con la pasta. Ecco un paio di shorts fatti di ravioli, e una cascata di spaghetti che formano una casacca dall’aria molto comoda. Che dire, vestiti per nulla pratici, ma senza dubbio molto chic.