I pettorali maschili sono sicuramente una parte del corpo a cui le donne non possono resistere e, per contro, una vera e propria arma di seduzione per gli uomini. Tra le varie discussioni tra un torso appena accennato e uno muscoloso, uno glabro oppure uno villoso, la rivista People ha deciso di eleggere il best per il 2011.

Galleria di immagini: Pettorali 2011

Fine anno è sicuramente tempo di classifiche, ma quella della testata americana rischia di rendere il clima particolarmente scottante: sono ben 25, infatti, i pettorali maschili che tutte le donne possono ammirare, per prendere magari ispirazione e costringere il proprio compagno a durissimi allenamenti in palestra.

All’ultima posizione si piazza un divo amato da teenager e donne adulte: Jake Gyllenhaal. Entrato di diritto nella classifica 2011 per le sue scene di nudo in “Prince of Persia“, Jake è un sostenitore fervente dell’uomo al naturale. Non a caso ha partecipato con piacere al “No Shave November“, l’iniziativa che incentiva l’uomo villoso e barbuto. Al ventiquattresimo posto, invece, si trova il famoso tennista Roger Federer, spesso chiacchierato per le sue numerose partite a torso nudo. Un altro fautore dell’uomo peloso.

Muscoli in quantità estreme, forse eccessive, per la 23esima posizione, con l’ormai redivivo Mario Lopez. Apparso in molti serial teen degli anni ’90 e scomparso per diverso tempo, è tornato in grande forma nell’ultimo lustro. Per lui stile “shirtless” anche nelle occasioni formali. Segue Maksim Chmerkovskiy, ballerino di “Dancing With The Stars” e il licantropo più ricercato del mondo del cinema, Taylor Lautner. Un altro personaggio che dell’assenza della maglietta ha fatto una ragione di vita. Ventesimo posto per Joey Lawrence, il quale si sta pian piano trasformando in un Big Jim in carne e ossa.

David Beckham si piazza alla posizione 19: pur non dimostrando pettorali da clausura in palestra, il calciatore continua a essere un sex symbol invidiato dalle donne, sarà forse colpa dei tatuaggi? Al 18esimo si ritorna nell’atmosfera vampiresca con Stephen Moyer di “True Blood”, un attore che di sicuro fa concorrenza a Jyllenhaal per la palma di ipertricotico dell’anno. Un meritato diciassettesimo posto per Isaiah Mustafa, il testimonial delle fragranze statunitensi Old Spice, diventato nel 2011 un fenomeno virale mondiale. Al sedici Josh Duhamel di “Life as we know it”, attore non ancora famosissimo sullo Stivale, mentre il gradino numero 15 è tutto in stile tamarro, con il “Guido” più tormentato dalla TV: Pauly D. Il protagonista di “Jersey Shore” mostra con orgoglio e a qualsiasi ora del giorno i suoi pettorali a rischio esplosione.

Inaspettato quattordicesimo posto, invece, per Gavin Rossdale, il leader dei Bush nonché compagno affettuoso di Gwen Stefani. Magrolino e poco scolpito, il petto di Gavin farà sicuramente girare la testa a tutte le lettrici indie. Posizione numero 13, forse sottostimata rispetto alle possibilità, per Matthew Mcconaughey, tornato in perfetta forma dopo un breve periodo di down. Jesse Williams di “Grey’s Anatomy”, invece, si conquista la dodicesima posizione: chi non vorrebbe ricoverarsi per subire le cure di cotanto personale medico? Gradino numero 11, invece, per l’attore Channing Tatum.

Si entra, infine, nell’attesissima top-ten. Alla decima posizione si piazza Jude Law, spesso definito dalle donne come uno degli uomini più affascinanti del mondo. Sguardo magnetico, sorriso malizioso, petto e addome villosi, un vero Sean Connery dei giorni nostri. Al nono Mehcad Brooks, il nuovissimo fidanzato di Elisabetta Canalis: le italiane, evidentemente, hanno buon gusto. Segue Bradley Cooper, oggetto nelle ultime settimane di gossip con Jennifer Lopez, e Kellan Lutz, il palestratissimo protagonista della saga “{#Twilight}”.

È sempre “True Blood” ad assicurarsi la sesta posizione con Joe Manganiello, mentre alla quinta si piazza Mr Wolverine Hugh Jackman, già nominato uomo più sexy dell’anno nel 2008. Anche Jackman fa parte della crescente schiera degli attori villosi e barbuti che, da qualche mese, sta affollando le assolate strade di Hollywood. Posizione numero quattro, forse immeritata, per il giovanissimo Zac Efron: il 2011 l’ha visto protagonista di una trasformazione da adolescente spensierato Disney a giovane trasudante testosterone da tutti i pori.

Sul podio della top-three, infine, vi salgono tre uomini che di certo hanno fatto perdere i sensi a molte donne sparse per tutto il globo, sia per il carattere originale che per il fisico scolpito. Al terzo si piazza il Principe Harry, e non sarebbe potuto essere altrimenti nell’anno del {#Royal Wedding}, mentre al secondo l’affascinante Gerard Butler, un altro supporter esplicito del “No shave november”. La vetta della classifica, invece, se la conquista l’uomo più ricercato al cinema negli ultimi mesi: no, non stiamo parlando di {#Robert Pattinson}, bensì del bel Ryan Gosling.

Fonte: People