«Subito, chef!». Gli asili, le aule delle scuole elementari, gli oratori e le camerette sembrano diventate di colpo tutte grandi cucine di famosi ristoranti. Il fenomeno di Masterchef e di altre trasmissioni televisive, seguitissime dalle donne – e tante mamme, fra loro – ha influenzato anche i bambini, che sognano di diventare famosi e ricchi come Carlo Cracco. Niente più pompieri, astronauti e ballerine, ma chef capaci di deliziare il palato.

=> Leggi il decalogo dei pediatri per crescere bimbi sani

Lo chef batte tutte le altre professioni nelle fantasie dei bambini, che secondo una ricerca su cosa vogliono fare da grandi rispondono in questo mondo nel 22% dei casi di volersi infilare il cappello bianco, che batte tutti gli altri oggetti simbolici come distintivo da poliziotto, camice da dottore, tutù da ballerina e quant’altro (i negozi di giocattoli sono avvisati).

Naturalmente vanno ancora molto forte le maglie da calciatore tra i maschietti e tutto l’armamentario della maestra, professione sognata dal 19% delle bambine. Crollano gli esploratori, di terra, acqua e spazio, che scendono sotto il 15% delle risposte.

La ricerca, della De Agostini, ha giocato con le fantasie dei bambini sfruttando la molteplicità dei ruoli e professioni del villaggio dei Puffi, in modo che i bambini di 10 anni potessero riconoscersi scegliendo il pupazzo preferito. E se c’erano pochi dubbi che Quattrocchi avrebbe avuto pochi fan, era difficile immaginare che proprio il Puffo cuoco sarebbe risultato il più desiderato, davanti al pompiere e al pittore.

=> Leggi come preparare ricette semplici e naturali per i bimbi

Guardando ancora meglio alle preferenze dei bambini in questa ricerca, si scopre che molte femminucce vorrebbero fare le fotografe, ma in alternative la parrucchiera. Lo spettacolo e la cultura, purtroppo, sembrano essere molto lontani dalla loro immaginazione: solo il 14% delle bimbe aspira a diventare cantante, mentre il 12% l’attrice.

Gli aspiranti avvocati sono il 7 per cento, mentre sogna di diventare banchiere il 5 per cento e una quota analoga sogna invece di fare il dentista. Perché non sanno quanto si guadagna.

Solo l’un per cento – e verrebbe voglia di conoscerli – vorrebbe fare l’operario, stessa statistica di chi invece vorrebbe addirittura imparare l’arte del sommellier. Professione destinata probabilmente a crescere spinta da quella del cuoco, così attraente per i bambini.

Si tratta di una statistica negativa? Per nulla. Tutti sanno che in ogni caso i sogni dei bambini cambiano molto velocemente, ma della fascinazione per le figure degli chef le mamme potrebbero approfittarne per coinvolgere i loro pargoli in una cultura alimentare corretta. In fondo, quale argomento migliore per convincerli a mangiare le verdure, cibi sani, che dire loro che «Cracco ha detto che sono buonissimi»?

=> Scopri tante idee per organizzare una festa per bambini

I MESTIERI PIÙ DESIDERATI DAI BAMBINI ITALIANI

1.Chef

2.Inventore

3.Poliziotto

4.Calciatore

5.Astronauta

PER LE BAMBINE

1. Ballerina

2. Maestra

3. Cantante

4. Parrucchiera

5. Attrice

Fonte: De Agostini