In occasione dell’Experimental Biology 2011, grazie a una ricerca condotta da alcuni studiosi della Texas Woman’s University di Denton, negli Stati Uniti, si è venuti a conoscenza delle grandiose proprietà anti-grasso dei mirtilli. Ma che cosa è stato effettivamente dimostrato?

Grazie ai polifenoli, sostanze antiossidanti presenti in grandi quantità in questi frutti del sottobosco, si inibisce l’adipogenesi, ossia lo sviluppo delle cellule adipose, e si contrasta con successo l’accumulo del grasso in eccesso. I polifenoli generano anzi la lipolisi, ossia il processo che consente al nostro corpo di smaltire i grassi attraverso lo sfruttamento di questi per produrre energia per il nostro organismo: ci si sente più in forma e non si assimila l’adipe. È dunque per questo motivo che i mirtilli sono particolarmente consigliati per gli obesi o per coloro che soffrono di determinate patologie che li portano a ingrassare. Affermano i fautori di questa ricerca:

Galleria di immagini: Mirtilli

“La dose più elevata di polifenoli ha prodotto una diminuzione del 73% dei lipidi mentre la dose più bassa ha mostrato una diminuzione del 27%. Abbiamo, però, ancora bisogno di testare queste dosi negli esseri umani.”

Finora, gli esperimenti sono stati condotti soltanto su delle cavie di laboratorio, quindi si aspetta al più presto di poter fare dei test sull’uomo per accertarsi degli effetti negativi che possibilmente sugli animali non si sono verificati, ma soprattutto per confermare l’efficacia anti-grasso del mirtillo, per trovare la dose consigliata per l’uomo e per scoprire altre sue proprietà benefiche.

Il piccolo frutto, proprio per l’avere un gusto e un profumo delizioso, è molto apprezzato e utilizzato per numerose ricette, sia parecchio caloriche sia light, ma pur sempre sfiziose. Con esso si possono realizzare muffin, marmellate, torte, decorazioni per dolci, ma anche risotti molto particolari e tanto altro ancora. Con le foglie dell’arbusto si possono inoltre ricavare infusi molto benefici per l’organismo.

Il mirtillo è un ingrediente particolarmente presente nella dieta per la prevenzione dei tumori, poiché si è dimostrato essere un vero e proprio toccasana per la salute dell’organismo; questo è dimostrato anche dalle sue proprietà cardioprotettive, antiossidanti, e benefiche anche per la pelle e per la vista.

Non bisogna però dimenticare che questo frutto, se mangiato fresco e crudo, è altamente lassativo, quindi bisogna stare attenti alle dosi. Inoltre è importante sapere che i mirtilli essiccati ammuffiscono facilmente, e che quindi la loro conservazione non è raccomandabile, è piuttosto consigliabile consumarli in un breve arco di tempo.