Il mare è uno scrigno di benessere: lo iodio contribuisce a migliorare la nostra salute, il rumore delle onde aiuta a rilassarsi, l’acqua del mare è perfetta per la pelle. Considerando che in inverno è difficile poter trarre questi benefici all’aperto, i centri benessere si sono attrezzati per ricreare gli stessi benefici all’interno delle Spa dove si pratica la talassoterapia.

L’acqua del mare ha tante virtù: cura i disturbi respiratori, aumenta le difese immunitarie, combatte l’artrosi, un vero toccasana. Quando si deve scegliere un centro benessere per usufruire dei vantaggi della talassoterapia, bisogna anche verificare che rispetti dei parametri: si deve trovare nei pressi del mare perché così viene usata direttamente l’acqua del mare, considerando che in alcuni casi si trasporta ma in questo modo perde la parte viva.

Si usa l’acqua al largo della costa, dove è maggiormente pura e quindi più fredda, si riscalda e il trattamento diventa davvero piacevole. Preservare tutte le caratteristiche dell’acqua è fondamentale perché solo dove sono presenti tutti gli elementi necessari si possono trarre gli effettivi vantaggi.

I parametri stabiliti sono internazionali e tutti i centri benessere che garantiscono la talassoterapia devono necessariamente rispettarli. Il cliente che deve scegliere il centro dove passare un fine settimana deve innanzitutto orientarsi verso un centro che si trova in una zona di mare e magari, prima di prenotare, chiedere anche i tipi di trattamento che sono praticati.

Nei centri benessere l’atmosfera è piacevole e rilassante, offrono un percorso che dura un’intera giornata dove ci si prende completamente cura del proprio corpo, un relax che fa bene anche alla mente per poi tornare alla routine quotidiana maggiormente rigenerati.

A Parigi, il centro Talasso del Tombolo Talasso Resort, è uno dei centri maggiormente completi, ha cinque piscine e offre i benefici della talassoterapia per tutto l’anno. Inoltre, si esegue anche ginnastica riabilitativa e si pratica il metodo Kneipp. In Italia, un gioiello simile lo troviamo al Castagneto Carducci in Toscana, dove si praticano anche massaggi subacquei.

Massaggi, idromassaggi, fanghi, bagni in piscina, sono solo alcune delle cose che è possibile fare e, non è necessario fermarsi un’intera settimana, ma si può approfittare anche di un weekend per provare. I benefici del mare ci sono stati trasmessi da lontano e oggi si continua a sfruttarli cercando di migliorare i servizi affinché il cliente si senta coccolato e rigenerato.

È un percorso benessere, quello della talassoterapia, che anche nel nostro Paese sta riscuotendo un interessante successo, in inverno sono una soluzione ideale ma anche in estate per coloro che magari non preferiscono la sabbia oppure soffrono di particolari problemi che gli impedisce di esporsi al sole.

I centri benessere situati vicino al mare permettono di ammirare il paesaggio in ogni stagione e poter aver i benefici dell’acqua in una struttura che cura in ogni dettagli i trattamenti per renderli quanto più mirati alle esigenze del cliente stesso.

Fonte: Più sani, più belli.