Se il bambino ha fatto delle promesse, forse è il caso di approfittare delle sue buone intenzioni.

Naturalmente solo per correggere le sue cattive abitudini. Se lui ha già promesso di essere più bravo, lasciati coinvolgere in questo suo progetto bello e ambizioso, che farà bene a te ma soprattutto a lui che potrebbe vivere il nuovo anno con abitudini più sane.

Troppa televisione fa male

Ad esempio, il bambino potrebbe aver preso l’abitudine di far colazione davanti alla televisione, mentre tu magari ritagli un pochino di tempo per te stessa. Purtroppo la televisione impedisce il dialogo, la comunicazione. Per questo, se tu chiedi al tuo bambino di sbrigarsi, lui non ti ascolta, perché rimane incollato alla televisione.

Visto che ha promesso di essere più buono, puoi cominciare a togliergli questa cattiva abitudine. Spiegagli con dolcezza quello che fai e cerca di fargli capire che deve ascoltarti, magari gli prometti una figurina adesiva per ogni mattina in cui non farà i capricci, promettigli che gli farai vedere i suoi programmi preferiti durante la giornata. Può darsi che ti ubbidisca…

Se ha l’abitudine di picchiare gli altri bambini

Fra tutte le cattive abitudini, quella di alzare le mani sugli altri bambini è la peggiore. Per il tuo bambino colpire gli altri è una prova: vuol vedere quale effetto fa il suo pugno e quando vede l’altro bambino piangere si diverte, perché lui non è ancora in grado di capire i sentimenti degli altri. Ma se il bambino colpisce gli altri non puoi far finta di nulla. Lui non si rende ancora conto di aver sbagliato, perché imparerà a capire i sentimenti degli altri verso i cinque-sei anni.

Allora è meglio distrarlo, deviando la sua attenzione su un giocattolo o un gioco diverso. E se non ci riesci, allontana il bambino dalla zona critica finché non si sarà calmato. Non devi dare in escandescenze per correggere il comportamento di tuo figlio, perché potresti ottenere l’effetto contrario: il bambino potrebbe capire che se colpisce gli altri potrà avere da te maggiore attenzione e continuerà a…picchiare gli altri bambini.