Per via dei tanti succhi di frutta, cioccolati, dolci vari ed eventuali che assumiamo oggi, l’igiene dentale è parecchio a rischio soprattutto per quanto riguarda i {#bambini}. I denti risentono infatti di una scorretta alimentazione, vediamo dunque quali sono i cibi più pericolosi in tal senso.

I dieci {#alimenti} potenzialmente più dannose per la salute dei denti sono frutta, succhi e polpe di frutta, soprattutto se con aggiunta di saccarosio; bevande zuccherate acide, spesso gassate quali ad esempio cola, aranciata, gazzosa e limonata; zucchero e miele, cioccolato al latte e derivati, alimenti molto acidi come ad esempio agrumi, mele, ananas, uva, fragole, aceto, vino e pomodori.

E ancora le bevande dolci a base di malto e i soft drink, le confetture di frutta, le gelatine e le creme dolci (come quella di nocciola), caramelle e dolci vari, alimenti confezionati quali merendine, biscotti e snack, e sciroppi e farmaci zuccherati per bambini, che si propongono al fine di migliorarne il gusto e farli assumere più facilmente.

Attenzione perché esistono anche altri fattori che contribuiscono a rendere dannosa l’azione degli zuccheri e dunque vanno ad aumentare i rischi di possibili guai ai denti. Bisogna stare attenti a non consumarne troppi, così come non bisogna consumare troppi carboidrati. Occhio all’adesività e la viscosità dei prodotti alimentari, alle scorrette abilitudini alimentari e alla scarsa igiene orale soprattutto dopo che si è finito un pasto.

Aidi, Associazione Igienisti Dentali Italiani, ha rilasciato un decalogo per far assicurare a tutti una buona salute dentale: innanzitutto è bene diminuire la quantità di zuccheri che assumiamo quotidianamente e aumentare invece le fibre. Preferite i dolci a ridotto contenuto di grassi e invece che abbiano un maggior contenuto di carboidrati complessi, ovvero ad esempio i prodotti da forno casalinghi. Evitate di mangiare cibi troppo zuccherati e che si appiccichino ai denti, come ad esempio le caramelle gommose, ed evitate tutti quei cibi che stanno troppo a lungo in bocca, come le caramelle: se proprio non sapete rinunciarvi, mangiare quelle allo xilitolo.

A colazione, prima di bere latte o tè, è consigliato bere una salutare spremuta d’arancia, e usare sostanze che sostituiscano lo zucchero anche se in quantità moderata. Dopo aver mangiato dolci e cibi acidi, bisogna attendere circa mezz’ora prima di andarsi a lavare i denti poiché l’acidità indebolisce lo smalto. Se non in buona salute e sotto farmaci, sciacquatevi la bocca dopo averne assunto uno, e non dimenticate di farvi visitare almeno due volte l’anno dal vostro dentista di fiducia.

Fonte: Ansa.