Molte ricerche hanno da tempo dimostrato che i colori e l’amore sono strettamente collegati. Dalle scoperte più banali, come quelle legate al rosso che attira gli sguardi degli uomini, utile quando si è ancora nella fase di corteggiamento, a quelle meno battute. Perciò non sorprende che i colori siano un ottimo aiutante anche per le relazioni di coppia.

Il rosso rimane ovviamente il colore dell’amore per antonomasia. Gli uomini sono attratti dalle donne vestite di rosso, le donne sono attratte dagli uomini vestiti di rosso. Tutto perché questo colore si collega a uno stato di eccitazione e quindi disponibilità. Perciò, per le coppie rodate desiderose di ritrovare la passione sotto le lenzuola, bisogna sfruttare il fattore rosso con lingerie o abiti fiammeggianti.

Ma il rosso si può sfruttare anche prima di passare ai fatti. Ad esempio accendendo di romanticismo una cenetta a lume di candela in un ristorante dalle pareti se non color sangue, di una qualche sfumatura annessa. Visto che uno studio più curioso ha dimostrato che le donne sono particolarmente attratte dagli uomini che si stagliano su uno sfondo rosso. Ma la tinta cremisi non deve mai virare verso l’arancione, che invece porta a livello inconscio fretta e un leggero senso di ansia e rabbia. I colori brillanti e saturi sono l’ideale da indossare per entrambi i sessi. È dimostrato infatti che al solo guardarli si prova automaticamente piacere, ed emanano una scarica positiva, persino più dell’espressione gioiosa del proprio compagno.

Strano ma vero, il blu non è soltanto il colore della calma, della serenità e della sicurezza. Ma è una tonalità che manda messaggi subliminali di eccitazione, insieme al giallo e al verde. Perciò per chi considerasse il rosso una tonalità troppo drammatica per la camera da letto, può tentare la strada del risveglio sessuale puntando su queste tonalità più fresche, eppure ugualmente efficaci.

Il blu tra l’altro ha un effetto stimolante non solo sul desiderio sessuale, ma anche sulla creatività e sulla spinta alla collaborazione. Diventa perfetto perciò per i luoghi di lavoro, in modo che diventino il più produttivi possibile, evitando di portare a casa lavoro extra, e portando quindi benefici alla coppia. Sperando però di evitare lo spiacevole effetto collaterale dell’eccitazione, soprattutto in caso di colleghi hot. Da evitare per i luoghi di lavoro il grigio o altri colori neutri che deprimono, portando malessere inevitabilmente anche tra le mura domestiche.

Fonte: YouBeauty