Letizia Moratti torna a far parlare la rete. Dopo l’ingenuo tranello dell’inesistente comune di “Sucate” in cui sono caduti i collaboratori del sindaco uscente di Milano, in attesa dei risultati del ballottaggio con il candidato dell’esponente del PD Giuliano Pisapia, oggi è la volta della sua pagina Facebook. Infatti, è stato trovato in rete uno script malevolo capace di aumentare i fan della candidata del PdL senza che gli stessi abbiano espresso alcuna preferenza.

Tutto ciò avviene con la modalità tipica dei virus, ovvero alle spalle degli utenti che ignari di tutto si ritrovano improvvisamente annoverati nella lista dei fan, anche senza aver mai visitato il profilo che sponsorizza la candidatura della Moratti. Un comportamento davvero scorretto, arrivato solo a pochi giorni dallo scandalo legato ai falsi rom e punkabbestia assoldati per far campagna elettorale contro il suo avversario politico.

Galleria di immagini: Letizia Moratti e Giuliano Pisapia

Il funzionamento, smascherato dal sito Byoblu.com, è piuttosto semplice quanto subdolo. Infatti, basta approdare in alcuni siti a base di video e notizie stravaganti, cliccare casualmente sul videoplayer per trovarsi nei panni di sostenitore involontario del candidato alla poltrona del capoluogo lombardo.

Esaminando il file sorgente della pagina, ovvero la rappresentazione sotto forma di testo e codice di quello che poi appare nella pagina del browser, è facilmente individuabile la riga di testo che raccoglie il click involontario dell’utente e lo invia al profilo della Moratti. Una breve indagine svolta sempre dallo stesso sito, ha mostrato anche come sia impossibile risalire al proprietario del portale che nasconde la fastidiosissima truffa, in quanto l’identità di colui che ha registrato il dominio è coperta dall’anonimato della società che ne ha effettuato le registrazioni.

Decisamente un’ennesima pessima caduta di stile per la candidata sindaco.