Siamo arrivati al termine di questa edizione di X-Factor e l’unico gruppo vocale arrivato in finale sono le Yavanna.

Il gruppo è composto da tre sorelle che, nel 2007, hanno deciso di cominciare un percorso artistico insieme, vista la capacità di usare le proprie voci per creare stupendi suoni.

Le tre sorelle Racca, residenti a Cuneo, sono delle brave musiciste oltre che delle splendide cantanti: Virginia sa suonare il pianoforte, Letizia suona il flauto e Anita il violino.

Già l’anno scorso, le Yavanna parteciparono ai provini di X-Factor ma, ad un passo dalla prima puntata del programma, si ritirarono. Quest’anno sono sono tornate più agguerrite che mai e il tempo ha dato loro ragione: nonostante siano finite 5 volte in ballottaggio dall’inizio del programma, le tre sorelline dalle orecchie a punta hanno resistito fino a guadagnarsi la finale.

La particolarità del gruppo, almeno all’inizio del programma, era il look “elfico”: le Yavanna avevano scelto di presentarsi con un paio di orecchie a punta e vestiti che sembravano direttamente usciti da un romanzo di J.R.R. Tolkien.

Mara Maionchi, il caposquadra di gruppi vocali, già dalle prime battue capì che le Yavanna avrebbero potuto crescere all’interno del programma.

Infatti, quando nella seconda puntata del talent si trovò a scegliere chi salvare tra gli Horrible Porno Stuntmen e le Yavanna, salvò le ragazze avvertendole che questa scelta avrebbe avuto delle conseguenze anche su di loro: le orecchie a punta sarebbero state rimosse e questo atteggiamento fantasy sarebbe dovuto assolutamente sparire.

Secondo alcuni, questo cambiamento ha permesso alle Yavanna di eliminare una barriera tra loro è il pubblico: non erano più viste come personaggi ma come un vero e proprio gruppo vocale capace di interpretare una vasta gamma di generi musicali.

Sono state messe in discussione dal pubblico diverse volte, rischiando molto nelle ultime due puntate, ma sono sempre uscite vittoriose dai confronti con gli altri cantati. Insomma, i giudici hanno dato loro molta fiducia nel corso del programma.

Per quanto riguarda il brano inedito, ci sono stati del problemi tra le ragazze e il vocal coach Gaudi: nessuno dei pezzi scritti dal gruppo è stato considerato pronto per la diretta televisiva.

Mara era alquanto seccata dai capricci delle ragazze e, ad appianare le divergenze, è stato proprio l’ascolto di “Una donna migliore”: il brano, scritto da Tony Maiello della prima edizione di X-Factor e Gaudi, è un compromesso tra musica etnica e voci soavi delle ragazze, che la scorsa settimana hanno anche suonato sul palco.

Che siano proprio le Yavanna a vincere la gara canora del talent e ricevere un biglietto solo andata per il festival di Sanremo?

Di seguito, il video del pezzo inedito cantato alla semifinale: