In spiaggia, si sa, i piccoli si divertono molto: tra corse, tuffi e allegre attività di gruppo, infatti, i giochi da fare al mare con i bambini sono davvero tantissimi.

Dagli evergreen come l’intramontabile costruzione di un castello di sabbia con paletta e secchiello agli inseguimenti con gavettoni e pistole d’acqua, per rinfrescarsi dal caldo: non serviranno mai troppi giocattoli per tenere impegnati i bambini durante le giornate in spiaggia.

Se cercate qualche spunto, ecco allora una selezione dei giochi più divertenti da fare al mare con i bambini.

  • Castello di sabbia. Chi di noi non si è mai cimentato nella divertente costruzione di un castello di sabbia? Basta una paletta e un secchiello per dar vita infatti a fiabeschi castelli, da circondare con fossati o corsi d’acqua. Per i bambini sarà un passatempo divertente e servirà loro per affinare le capacità manuali e per tenere allenata la fantasia.
  • Aquilone. Poetico e dal fascino vagamente retrò, anche inseguire un aquilone correndo sulla sabbia è un gioco magico per i bambini. La brezza del mare, infatti, assicurerà all’aquilone suggestive acrobazie nel cielo e i bimbi resteranno a bocca aperta. L’ora migliore per farlo volare? Naturalmente al tramonto, quando la spiaggia si svuota.
  • Biglie. Anche questo è un gioco datato ma che piace sempre a grandi e piccini. Basterà tracciare una pista sulla sabbia, scegliere la biglia del colore preferito e sfidarsi a chi arriva primo al traguardo, spingendo le biglie a colpi di pollice e indice.
  • Racchettoni. Se i bambini sono ormai grandicelli, potranno passare il tempo sulla spiaggia anche giocando a racchettoni in riva al mare. Sarà un ottimo modo per fare attività sportiva e abbronzarsi un po’, senza però dimenticarsi di applicare una buona protezione solare.
  • Gavettoni e pistole d’acqua. In spiaggia poi i bambini possono finalmente scatenarsi con tutti quei giochi d’acqua in genere proibiti in città: in costume, inseguirsi e sfidarsi a suon di spruzzi d’acqua è un ottimo modo anche per rinfrescarsi dal caldo estivo.
  • Tiro alla fune. Un bel gioco da fare in gruppo sulla spiaggia o nel bagnasciuga è anche il tiro alla fune. Basta essere almeno in 4 (ma più si è, meglio è), dividersi in due squadre e procurarsi una fune. Ogni squadra cercherà di tirare la fune dalla propria parte: vince chi riesce a strapparla agli avversari facendoli cadere. Divertimento assicurato.
  • Pallavolo in acqua. Anche le sfide di pallavolo in acqua possono essere divertenti per i bambini, soprattutto insieme a mamma e papà. Tra tuffi per afferrare la palla e bracciate per andare a recuperarla, sarà un allenamento super anche per chi sta imparando a nuotare.
  • Pescare con il retino. Infine, basta un retino per trasformare un pomeriggio in spiaggia in una battuta di pesca. Raccogliere conchiglie, ma anche granchietti o pesciolini (da lasciare poi liberi), è infatti per i bimbi, sempre affascinati dal mondo animale, un’emozione grandissima.