Il kiwi è un frutto dai mille benefici e aiuta a mantenersi giovani, prevenendo l’invecchiamento del corpo, in quanto contiene moltissimi antiossidanti. Per mantenersi belli e in salute non bisogna dunque per forza ricorrere a creme e trattamenti di bellezza, basta fare la scorta di questo frutto e seguire un tipo di alimentazione corretta.

Il contenuto di antiossidanti che il kiwi possiede è addirittura in grado di superare quello dei più quotati agrumi. Lo spiega il risultato di una ricerca condotta dalla Teikyo University di Tokyo, in Giappone, diretta dal dottor Haruyo Iwasawa, che hanno condotto dei test sulle diverse qualità dei kiwi, ovvero quella gold e quella verde, sia su cellule in vitro che su animali, che su persone volontarie.

Galleria di immagini: Kiwi

Facendo a questi ultimi consumare tre kiwi al giorno sono state analizzate le loro urine ed è emerso come la qualità gold dei kiwi sia quella più ricca di antiossidanti. Spiegano gli esperti come:

“i kiwi hanno la capacità di prevenire le malattie dovute allo stress ossidativo delle cellule, come tumori, disturbi cardiovascolari e neurodegenerativi”.

Chiaramente non bisogna solo fare il pieno di kiwi per assicurarsi una buona qualità di vita, è infatti necessario seguire uno stile alimentare corretto dove non manchi nulla di quanto necessario per garantire il corretto funzionamento del nostro corpo, aiutando il tutto con la sempre utile attività fisica.

Ad ogni modo, però, introdurre la giusta qualità di questo benefico frutto, accanto ad altri alimenti, può sicuramente aiutare a mantenerci in buona salute. Anche le mele sono ricche di vitamine e antiossidanti, molto importanti per la nostra salute, dunque ancora una volta viene consigliato di mangiare molta frutta e fare la scorta di vitamine e antiossidanti, in grado di inibire l’ossidazione precoce dei lipidi e di ostacolare lo sviluppo o il deterioramento di alcuni tipi di malattie.

Come sempre, la prevenzione si rivela l’arma migliore per assicurarsi una vita salutare, e se per arrivare a questo obiettivo può essere di grande aiuto mangiare tale tipo di frutti, perché non ascoltare il consiglio? Non dimentichiamo dunque mai di metterli nel nostro carrello ogni volta che andiamo a fare la spesa al supermercato, o ancora meglio dal fruttivendolo di fiducia.