Chi l’ha detto che il lavoro sia solo sinonimo di stress, fatica e ansia da prestazione? Esistono aziende che pagano i propri collaboratori per dormire, mangiare cioccolato, guardare la TV, foto di cuccioli o per farsi massaggiare la schiena in una Spa. L’unico problema è scovarle.

È in Cina l’esempio più calzante di lavoro più facile del mondo: essere pagati per dormire. Qui infatti un sito che propone recensioni di hotel ha assunto dei dipendenti per testare le camere di uno degli hotel più prestigiosi del Paese, ed esaminare lo stato della connessione WiFi fino alla consistenza del materasso. Più o meno lo stesso è successo in Gran Bretagna dove la Travelodge, una catena di alberghi, ha assunto un uomo per testare ogni suo singolo letto.

Per gli amanti del cioccolato, si può tentare la carriera di assaggiatore: Godiva è una casa cioccolatiera nata in Belgio che assume dipendenti per testare i propri truffle, cioccolatini e bon-bon. Dopo averli adeguatamente addestrati presso scuole specifiche di cioccolatai su aroma e lucentezza, a meno di non essere un talento naturale comprovato. Guardare foto di cuccioli di cani e gatti è una delle proprie distrazioni preferite? C’è sempre la possibilità di essere pagati per farlo. Se si lavora per Cute Overload o True Entertainment, ad esempio, aziende che producono “Too cute”, il sito Web di Animal Planet, che pubblica migliaia di foto, video e storie di cani e gatti.

Amanti di viaggi e lusso? Si può provare a diventare gli “house-sitter“, o custodi, di qualche milionario, occupandosi delle loro ville, pulendo le piscine, portando a spasso i cani, o tenendo lontani i ladri occupandone le residenze durante la loro assenza. C’è un sito espressamente dedicato alla ricerca di questi addetti, luxuryhousesitting, con la mappa dei proprietari che cercano personale, anche in Italia, Francia, Spagna e Gran Bretagna. Ma è possibile anche guadagnarsi da vivere anche solo continuando a guardare la TV, ad esempio scrivendo sottotitoli di programmi per non udenti, o a caccia di trend da proporre ai produttori.

Una delle tendenze più in crescita nel settore dei nuovi media, e potenzialmente vantaggiosa, è quella dei tutorial su Youtube. Creare video che spieghino le cose più elementari, quelle che generalmente ci si vergogna anche a chiedere, sta diventando un business dal ricavato garantito, basta solo trovare il tassello ancora mancante. Come truccarsi e come annodarsi la cravatta sono già stati presi, anche come fischiare o come fare un aeroplanino di carta.

Tornando sulla scia dei tester, si può cercare nei siti che offrono recensioni di Spa, e candidarsi per provare massaggi, aromaterapie e bagni in giro per il mondo. Idem per quanto riguarda gli hotel per famiglie, dove l’ultimo esempio è una blogger, e madre, assunta come consulente da un resort per famiglie, semplicemente per andarci in vacanza con marito e figli e dare un occhio in più a difetti e proporre suggerimenti. Il mondo è pieno di casi come questi, bisogna solo avere la fortuna, o la perseveranza, di trovarli.

Fonte: Yahoo