Squalo” è on air. I Litfiba, arrabbiati come un tempo, tornano per anticipare il loro prossimo lavoro con “Squalo”, appunto, il singolo disponibile da oggi in radio e in digital download. “Rock, Rabbia e Massima Energia”: così i Litfiba annunciano il loro prossimo album di inediti senza ancora un titolo, disponibile dal 17 gennaio 2012 e prodotto dai leader Piero Pelù e Federico Renzulli.

La musica dei Litfiba ormai è storia, ma questa volta la band ha fatto un salto di qualità: è passata infatti dal “pesce grosso mangia pesce piccolo” del singolo “Barcollo”, presente nel doppio album “Stato libero” ddel 2010, al “sono lo squalo […] io mangio tutto io mangio a poco e alla fine mangerò anche il vuoto” del nuovo singolo “Squalo”.

Galleria di immagini: Litfiba

Ironia e coincidenze a parte, il testo del nuovo singolo, oltre a essere un po’ ripetitivo e banale, è aggressivo, parla di coraggio e opportunismo e, visto l’interesse dei Litfiba nei confronti della politica italiana, sembrerebbe ricordare il comportamento di un ex capo. Ma niente di tutto ciò è ufficiale.

Nessun testo alla “Fata Morgana”, “Lacio Drom” o “El Diablo”, quindi, ma per quel che riguarda il sound di “Squalo” bisogna ammettere che il marchio Litfiba si sente: rock, energia e ritmo, come solo la storica band fiorentina sa fare. Oltre l’inconfondibile voce di Piero Pelù, c’è la chitarra di Ghigo Renzulli che in “Squalo” fa davvero andare in estasi. Chissà come suonerà l’anonimo disco. Per adesso possiamo solo ascoltare a ripetizione questo nuovo singolo, e tremare, perché gli El Bandido Litfiba sono tornati e non sembrano affatto calmi.