È noto a tutte le donne che gli uomini sanno essere incredibilmente distratti in materia di {#bellezza} e tendenze di {#moda} e, spesso, neanche si accorgono dei cambiamenti di look della compagna; d’altro canto di fronte a certe scelte di stile sanno prendere posizione con molta sicurezza. Se l’estate se n’è andata via senza conquiste, forse è da addebitarsi proprio a una scelta sbagliata nel taglio di capelli, o nel make-up: sono molti, infatti, gli elementi che provocano un’avversione immediata nel maschio, causando un allontanamento immediato. Ecco dunque tutti i look da evitare di far scappare a gambe levate gli uomini.

Galleria di immagini: I look che non piacciono agli uomini

Per quanto riguarda l’hairstyle, gli uomini mediamente sono più attratti verso donne che amano portare i {#capelli} media lunghezza o ondulati mentre i tagli corti, sfilati e strutturati da gel e brillantina non sono percepiti positivamente. Al bando poi anche frange compatte lunghe che nascondono totalmente la fronte e le sopracciglia, lasciando spesso un volto completamente inespressivo.

Se si vuole fare conquiste è consigliabile esaltare la propria femminilità con un’acconciatura dotata di una frangia leggera e sfilata sul viso oppure di una versione sexy della mitica “bangs” corta bombata alla Bettie Page, che non passerà di certo inosservata. Una bella criniera, poi, fa sempre un buon effetto, ma se si tratta di una folta testa di riccioli selvaggi, frutto di una malaugurata permanente anni ’80, gli uomini preferiscono senza dubbio morbide onde anni ’40 oppure un essenziale liscio perfetto, ideale in ogni occasione e perfetto da accarezzare.

Se poi si pensa ingenuamente di sedurre in discoteca con uno splendido ed elegante chignon tempestato di glitter, una cofana anni ’50, o una sbarazzina coda di cavallo, purtroppo i risultati non saranno quelli sperati, visto che il sesso forte viene catturato da una chioma fluente e libera da accessori. La parola d’ordine da seguire è sempre la semplicità, senza cadere nella tentazione di abusarne e quindi di uscire di casa con capelli scarmigliati e in disordine alla Amy Winehouse, magari indossando un capellino da baseball.

Nel {#make-up}, la grande maggioranza degli uomini preferisce visi acqua e sapone di fronte ai temibili smoky eyes estremi, che spesso impauriscono piuttosto che attrarre a causa del ricordo di una gioventù inquieta in stile punk e gothic, nonostante siano del tutto di tendenza: sia la versione in total black, che quella alternativa in silver, si possono sfoggiare per feste a tema, a carnevale o a halloween, mentre per tutti giorni le sfumature tono su tono con un tocco di kajal alla Kim Kardashian o alla {#Jennifer Lopez}, sono le più ammirate.

Stessa cosa vale per il rossetto: sia il lipstick retrò rosso fuoco, che quello bordeaux più scuro, sono colori che non attirano a baciare le labbra quanto un velo leggero di gloss; piuttosto allontanano e spesso addirittura intimoriscono, memori di indelebili macchie su ormai non più candide camicie. L’uomo detesta il trucco evidente e l’effetto maschera perché nasconde la vera immagine di ogni donna che va esaltata con un maquillage a effetto bon-ton o nude look nelle gradazioni di rosa e beige.

Fonte: Totalbeauty