Chioma crespa e indomabile soprattutto quando piove: niente paura, esistono dei validi rimedi per i capelli contro l’umidità.

Questa è infatti una delle situazioni più tipiche e allo stesso tempo odiate da tutte le donne: uscire di casa con una piega impeccabile per poi ritrovarsi, nel giro di poco tempo, con i capelli scompigliati, opachi, crespi e fuori controllo.

L’umidità infatti penetra nella struttura del capello a scapito della cheratina e facendo apparire i capelli da subito più sciupati. Proprio per questo, oltre a ricorrere agli appositi prodotti liscianti da pronto-intervento, è utile prendersi cura dei capelli con una serie di rituali ad hoc: dal lavaggio all’asciugatura fino alla messa in piega, ogni passaggio deve essere effettuato nel modo giusto.

Come fare? Ecco i rimedi più efficaci per contrastare gli effetti dell’umidità sui capelli.

  • Prendersi cura dei capelli. Come dicevamo, la prima mosse vincente per mettere al tappeto i danni dell’umidità sui capelli è imparare a prendersi cura della chioma con una serie di gesti mirati. Via libera allora a maschere a base di cheratina, da concedersi almeno una volta a settimana, e all’impiego di lozioni ricostituenti e di integratori. Può essere utile farsi consigliare da un esperto i prodotti più indicati, anche rispetto al proprio tipo di capello.
  • Lavaggio. Per ridurre gli effetti dell’umidità, i capelli non vanno lavati troppo di frequente. Inoltre è bene scegliere prodotti non troppo aggressivi ma capaci di nutrire il capello in profondità, così da proteggerlo dall’aggressione degli agenti esterni. Ottimo in tal senso lo shampoo a base di glicerina che combatte l’effetto crespo, da utilizzare con un balsamo al burro di karité per ammorbidire i capelli.
  • Prima di  asciugare. Prima di utilizzare il phon è bene tamponare delicatamente  i capelli con un asciugamano così da eliminare l’eccessiva umidità. Quindi si potrà applicare un prodotto per il brushing che idrati ma che allo stesso tempo copra il capello con un film protettivo adeguato.
  • Con il phon. Passando alla vera e propria asciugatura con il phon è bene cominciare da una prima fase su tutta la chioma, per poi passare ad asciugare, pazientemente, ciocca per ciocca, utilizzando una spazzola tonda su tutta la lunghezza.
  • Piastra. Infine, per una piega a lunga tenuta, è bene servirsi anche della piastra lisciante, solo se in ceramica così da non danneggiare il capello. Prima si potrà passare un prodotto fissante anti-umidità.