La Camera Nazionale della Moda, fucina del fashion, dimostra ancora una volta di camminare parallelamente alle evoluzioni del mercato, non dimenticandosi di valorizzare anche chi aspira ad entrare da designer in questo settore.

Sensibile al mutamento della domanda e delle nuove esigenze, questa volta l’iniziativa di notevole pregio ha come oggetto la realizzazione di un sistema e-commerce predisposto esclusivamente per la next generation della moda, stilisti selezionati negli ultimi anni dall’Incubatore della Moda.

E così, sulla scia di esempi di straordinario successo come lo store online di Armani, Gucci, Ferragamo, Dolce & Gabbana, anche ai giovani è stato concesso uno strumento innovativo che permette loro di entrare direttamente, con pochi click, nelle case e nei cuori degli italiani; uno strumento che consente di raggiungere più direttamente e immediatamente il cliente finale e di cui, a differenza dei già noti brand del settore, gli stilisti emergenti non avrebbero potuto avvalersi se non ad elevati costi e rischi.

Gli otto marchi scelti sono: A Lab Milano, Chicca Lualdi BeeQueen, Cristina Miraldi, Cristiano, Federico Sangalli, Gilda Giambra, Paolo Errico, San Andres Milano. Ad ognuno di questi è stata dedicata una personale pagina di presentazione con le foto dei capi della collezioni disponibili online.

I giovani stilisti, inoltre, hanno realizzato una grafica speciale per 3.000 t-shirt (unisex) in favore della popolazione di Haiti, prodotte gratuitamente da Stefanel, che verranno presentate giovedì 25 febbraio 2010 nel corso delle sfilate per la Settimana della Moda di Milano, vendute con una donazione minima di ? 35.00 e disponibili anch’esse online.

L’azienda con cui è stata avviata la collaborazione è LuisaViaRoma, prestigiosa ditta fiorentina attiva fin dagli anni Trenta nel campo del commercio di abbigliamento di Alta moda e accessori di lusso e che da tempo ha avviato anche un sito per gli acquisti telematici. Il sito può ben vantare più di 40mila visitatori al giorno, con uno scontrino medio di 500 euro; quindi, “un canale davvero esclusivo”, come lo definisce lo stesso Mario Boselli, Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana.

La vetrina elettronica rende disponibili più di 100 collezioni di top-designer del calibro di Chloè, Dior Homme, Dolce&Gabbana, Dsquared, Lanvin and Moncler a cui sono stati affiancati i designer emergenti in un’ottica di promozione complessiva del made in Italy.