Gli effetti di un tumore al seno non riguardano solo le donne, ma anche i loro compagni. È la conclusione a cui sono arrivati arrivati gli scienziati dell’Institute of Cancer Epidemiology di Copenhagen, guidati dal Professor Christoffer Johansen.

Secondo questa ricerca, i partner di donne con tumore al seno hanno più probabilità di soffrire di depressione e di problemi dell’umore.

Gli scienziati hanno preso in esame un campione di un milione di uomini al di sopra dei 30 anni, di questi 20 mila erano partner di donne con tumore al seno e 180 gli uomini che in seguito sono stati ricoverati per gravi problemi dell’umore.

In termini di percentuale, ci si aggira intorno al 39%. Quanto alla gravità dei disturbi dell’umore, questa è maggiore nel caso in cui la donna aveva già avuto in passato il tumore. Infine, nei casi più gravi, gli uomini che hanno subito il lutto della propria compagna hanno un rischio 3,6 volte maggiore di soffrire di depressione.

Spesso in queste situazioni gli uomini tendono a tenersi tutto dentro a nascondere il loro disagio interiore, le loro paure per ciò che stanno vivendo. Per questo motivo, come giustamente consiglia il Professor Christoffer Johansen, sottoporre il proprio partner a uno screening dei sintomi di malattie dell’umore potrebbe servire a controllare inevitabili disagi derivanti dalla difficile condizione di salute della compagna.