Il sesso ha un dress code? Certo, non si tratta di norme ferree, come in altre ricorrenze quali matrimoni o funerali, dove un errore diventa l’occasione per essere il ricettacolo di tantissime pugnalate alle spalle, ma un indumento sbagliato può far scappare un’interessante prospettiva di coppia futura o un divertente incontro all’insegna del sesso occasionale.

Tra gli indumenti che non si dovrebbero mai indossare per un incontro di sesso c’è la tuta. Non è comoda da togliere in fretta in seguito a un raptus di passione e non è neppure sexy. Certo è difficile, se l’incontro è di sesso occasionale, indossare il proprio migliore completo di lingerie, ma forse certi indumenti non andrebbero indossati mai, fatto salvo per quei giorni del mese in cui si hanno le mestruazioni e un po’ di comodità fa sempre comodo.

Per quanto riguarda le scarpe, mai le scarpe da tennis o da ginnastica senza le calze. Togliersele davanti al proprio appuntamento, dopo che le si è tenute addosso tutto il giorno, possono provocare improvvisa asfissia. Nessuno si impegna nel sesso, e soprattutto in un ipotetico rapporto di coppia, con una donna a cui puzzano i piedi.

Out anche i mutandoni. Come Bridget Jones insegna, ogni donna possiede dei mutandoni della nonna, non fosse altro che molte le usano per comodità quando hanno il ciclo o semplicemente una pancera per apparire al meglio con il proprio vestito preferito. Tuttavia, la reazione dell’uomo di fonte a certi indumenti potrebbe non essere delle migliori: chi si ecciterebbe di una persona che non si cura del proprio aspetto anche sottopanni?

Tra gli altri indumenti che non fanno bene al sesso ci sono anche le vecchie t-shirt bianche, magari ingiallite dall’uso di candeggina, ma soprattutto vestiti che fanno le grinze solo a guardarli. Basta usare un po’ di immaginazione: quell’uomo così sexy incontrato a una mostra si avvicina e propone di fare quattro chiacchiere davanti a un drink. Lo si conosce meglio e magari si finisce a casa sua: e lì numeri da circo. Peccato però che, nell’irruenza della passione, l’abito sia stato scaraventato chissà dove, ma il mattino dopo dovrà essere indossato nuovamente per il tragitto fino a casa, con i segni del sesso e della vergogna dell’essere trasandate nello sguardo.

Fonte: The Frisky.